L’Italia che funziona

14 aprile 2011 - Tonio Dell'Olio

C’è un sito web, www.generativita.it, che ha avuto la brilllante idea di raccogliere le esperienze positive e propositive di un’altra Italia. Come diceva il famoso proverbio cinese: Quando si resta al buio, fa molto di più una persona che accende una candela che cento che protestano. Personalmente penso che protestare serva perchè chi ha l’accesso al contatore o al fornitore di energia, ponga rimedio al problema. Ma intanto c’è bisogno anche di qualcuno che accenda almeno un cerino. Così veniamo a sapere che a Padova l’Università ha attivato una collaborazione con il mondo delle imprese, coniugando formazione, ricerca e opportunità lavorativa per gli studenti specializzandi. A Bergamo, invece, Franco Visinoni, “sognatore capo” della sua azienda, esporta macchine sanitarie di altissimo livello in tutto il mondo e pensa che il segreto sia lavorare senza stress e senza cartellini da timbrare. Nel Rione Sanità, uno dei più degradati del comune di Napoli, le Catacombe di San Gennaro e San Gaudioso sono al centro di un significativo esperimento di rivitalizzazione del quartiere e di inserimento lavorativo dei giovani della zona. A Belvedere in Fogliense di Tavullia, borgo delle Marche, Francesco Bartolucci ha trasformato la sua passione di intagliatore in un lavoro e un’impresa, ha rinnovato così l’arte antica e familiare della lavorazione del legno, dedicandosi alla creazione di giocattoli.

Ultimo numero

Rigenerare l'abitare
MARZO 2020

Rigenerare l'abitare

Dal Mediterraneo, luogo di incontro
tra Chiese e paesi perché
il nostro mare sia un cortile di pace,
all'Economia, focus di un dossier,
realizzato in collaborazione
con la Fondazione finanza etica.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.36