Conferenza su riconciliazione

19 aprile 2011 - Caterina Santinon (Segreteria Campagna Italiana per il Sudan)

Ciao a tutti,

il 18-19 marzo si è svolta la conferenza finale del progetto “Sostegno al consolidamento della pace e alla riconciliazione tra gruppi etnici diversi nei territori di confine tra gli stati di Unity e Warrap, in Sud Sudan.” . Il progetto rappresenta una prima risposta concreta alla necessità di metter fine ai conflitti per il controllo delle risorse tra comunità locali che coinvolgono direttamente la popolazione locale, mettendone quotidianamente a repentaglio la sicurezza. All’origine di tali conflitti vi sono le antiche e tradizionali tensioni tra gruppi locali di popolazioni per l’accesso alle risorse naturali, sempre più scarse,… tensioni, divenute più acute e violente in seguito alla diffusione di armi da fuoco durante la guerra civile e perpetratesi nel corso degli anni per la mancanza di un intervento reale da parte delle autorità politiche locali e nazionali. Il progetto mira a porre le basi per la convivenza pacifica tra Dinka e Nuer, due comunità storicamente in lotta per l’accesso ai pascoli e alle fonti d’acqua, a facilitare la riconciliazione e il raggiungimento di accordi di pace, alla rivitalizzazione dei legami sociali tra comunità e al recupero di tradizionali modalità di soluzione dei conflitti, nonchè all’individuazioni di possibili interventi di sviluppo per ridurre la povertà, spesso causa stessa dei conflitti. La conferenza ha rappresentato il momento finale di un percorso di dialogo e confronto iniziato lo scorso novembre.

In allegato trovate i documenti finali della conferenza, particolarmente preziosi perché contengono raccomandazioni concrete e precise per la soluzione pacifica delle contese locali.

Si tratta della prima fase del progetto che vorremmo continuare anche nei prossimi mesi e che è particolarmente importante sia per l’urgenza di metter fine a questi scontri che continuano ad affliggere la popolazione locale sia per il bisogno manifestato direttamente dalla società civile sudanese di farsi promotrice di processi di costruzione di una pace stabile e duratura.

Vi invio anche un articolo preparato per noi da Enrica Valentini, giornalista della diocesi di Wau (sud Sudan) che ha seguito la conferenza insieme a Bruna.

A presto

Caterina Santinon (Segreteria Campagna Italiana per il Sudan)


Allegati

Ultimo numero

Rigenerare l'abitare
MARZO 2020

Rigenerare l'abitare

Dal Mediterraneo, luogo di incontro
tra Chiese e paesi perché
il nostro mare sia un cortile di pace,
all'Economia, focus di un dossier,
realizzato in collaborazione
con la Fondazione finanza etica.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Allegati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.36