Un appello contro i preparativi della guerra all’Iran e alla Siria

1 febbraio 2012

Fermare i preparativi di guerra!
Mettere fine all’embargo!
Solidarietà con il popolo iraniano e siriano!
Per sottoscrivere l’appello: noguerrasiriairan@libero.it

Decine di migliaia di morti, una popolazione traumatizzata, un’infrastruttura largamente distrutta e uno Stato disintegrato: questo il risultato della guerra condotta dagli Usa e dalla Nato per poter saccheggiare la ricchezza della Libia e ricolonizzare questo paese. Ora preparano apertamente la guerra contro l’Iran e la Siria, due paesi strategicamente importanti e ricchi di materie prime che perseguono una politica indipendente, senza sottomettersi al loro diktat. Un attacco della Nato contro la Siria o l’Iran potrebbe provocare un diretto confronto con la Russia e la Cina – con conseguenze inimmaginabili.
Con continue minacce di guerra, con lo schieramento di forze militari ai confini dell’Iran e della Siria, nonché con azioni terroristiche e di sabotaggio da parte di “unità speciali” infiltrate, gli Usa e altri Stati della Nato impongono uno stato d’eccezione ai due paesi al fine di fiaccarli. Gli USA e l’UE cercano in modo cinico e disumano di paralizzare puntualmente con l’embargo il commercio estero e le transazioni finanziarie di questi paesi. In modo deliberato vogliono precipitare l’economia dell’Iran e della Siria in una grave crisi, aumentare il numero dei disoccupati e peggiorare drasticamente la situazione degli approvvigionamenti della loro popolazione. Al fine di procurarsi un pretesto per l’intervento militare da tempo pianificato cercano di acutizzare i conflitti etnici e sociali interni e di provocare una guerra civile. A questa politica dell’embargo e delle minacce di guerra contro l’Iran e la Siria collaborano in misura notevole l’Unione europea e il governo italiano.
Facciamo appello a tutti i cittadini, alle chiese, ai partiti, ai sindacati, al movimento pacifista perché si oppongano energicamente a questa politica di guerra.
Chiediamo al governo italiano:
- di revocare senza condizioni e immediatamente le misure di embargo contro l’Iran e la Siria
- di chiarire che non parteciperà in nessun modo a una guerra contro questi Stati e che non consentirà l’uso di siti italiani per un’aggressione da parte degli Usa e della Nato
- di impegnarsi a livello internazionale per porre fine alla politica dei ricatti e delle minacce di guerra contro l’Iran e la Siria.
Il popolo iraniano e siriano hanno il diritto a decidere da soli e in modo sovrano l’organizzazione del loro ordinamento politico e sociale. Il mantenimento della pace richiede che venga rispettato rigorosamente il principio della non-ingerenza negli affari interni di altri Stati.

Domenico Losurdo
Gianni Vattimo
Margherita Hack
Franco Cardini
Giulietto Chiesa
liviero Diliberto
Manlio Dinucci
Vladimiro Giacché
Federico Martino
Sergio Ricaldone
Fulvio Grimaldi,
Costanzo Preve (filosofo), Darko Suvin (Professor Emeritus, McGill University), Santiago Zabala (ICREA Research Professor, University of Barcelona), João Carlos Graça (professor do ISEG-UTL, Lisboa), Massimiliano Marotta (Società di Studi Politici, Napoli), Alessandra Riccio (Codirettrice della rivista "Latinoamerica"), Giuseppe Amata (Università di Catania), Nella Ginatempo (Università di Messina), Riccardo Cavallo (Università di Catania), Fabio Marcelli (ISGI-CNR), Franco Dinelli (Pax Christi Italia, ricercatore CNR), Massimiliano Ay (Segretario del Partito Comunista della Svizzera italiana), Mao Calliano (Segretario Federazione PdCI Torino), Alessandro Leoni (Comitato Politico Nazionale di Rifondazione Comunista), Andrea Catone (direttore Marx XXI), Giovanni Bacciardi (PdCI Firenze), Sergio Marinoni (presidente dell’Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba), Gianni Fresu (PRC Cagliari), Enrico Lobina (consigliere comunale FdS Cagliari), Raffaele Bucciarelli a nome del Gruppo consiliare "Federazione della Sinistra PdCI/PRC" della Regione Marche, Ciro Argentino (PdCI Torino), Iacopo Venier (Direttore Libera.TV), Manuela Palermi (Segreteria nazionale PdCI), Fosco Giannini (Segreteria nazionale PdCI), Luca Servodio (Direzione Nazionale PdCI), Guido Oldrini (direttore Marxismo Oggi), Mauro Gemma (direttore Marx XXI on line), Sergio Manes (Direttore editoriale Edizioni "La Città del Sole"), Domenico Moro (responsabile formazione Marx XXI), WILPF Italia (Lega Internazionale di donne per la Pace e la Libertà), Marco Benevento (Rete dei Comunisti), Sergio Cararo (Rete dei Comunisti), Mauro Casadio (Rete dei Comunisti), Massimiliano Piccolo (Rete dei Comunisti), Marco Santopadre (Rete dei Comunisti), Luciano Vasapollo (Università di Roma La Sapienza), Antonino Salerno (Segretario generale SIAM Sindacato Musicisti CGIL), Andrea Fioretti (Comunisti Uniti Roma), Stefano G. Azzarà (Università di Urbino), Fabio Frosini (Università di Urbino), Renato Caputo (Comunisti Uniti Roma), Francesco Francescaglia (responsabile organizzazione PdCI), Cristina Carpinelli, Maurizio Musolino (giornalista), Diego Angelo Bertozzi (collaboratore Marx XXI), Fausto Sorini (responsabile esteri PdCI), Demostenes Floros (Consulente economico e geopolitico), Luigi Alberto Sanchi (Cnrs, Parigi), Paola Pellegrini (resp. cultura PdCI), Francesco Maringiò (Diezione Nazionale PdCI), Campo Antimperialista, Umberto Spallotta, Roberta Vespignani, Rosalba Calabretta (Ass. Solidarité Nord-Sud ONLUS), Franco Tomassoni, Mario Ferdinandi, Dmitrij Palagi (Coordinatore regionale Giovani Comunisti della Toscana), Daniele Barillari, Giacomo Cucignatto (Firenze), Luciano Albanese (Università di Roma-La Sapienza), Simone Do, Bassam Saleh, Alexander Hobel (storico), Giuseppe Sini (studente, Sassari), Bruno Settis, Emiliano Alessandroni (dottorando Università di Urbino), Gabriele Repaci (studente di Filosofia Università di Milano), Simone Santini (giornalista), Eleonora Angelini, Antonio Capitanio, Sergio Nessi (coordinatore regionale della Lombardia Associazione Nazionale di Amicizia Italia-Cuba), Riccardo Di Vito, Paolo Torretta (giornalista freelance, Helsinki, Finlandia), Delfina Tromboni (Direttrice Museo Risorgimento e Resistenza Ferrara - Esecutivo nazionale Federazione della Sinistra - Direzione nazionale PdCI), Sarah Latorre (Segreteria Provinciale PdCI Taranto - Coordinamento Nazionale FGCI), Andrea Sonaglioni, Giancarlo Paciello, Giorgio Raccichini (PdCI Federazione prov. di Fermo), Claudio Orlandi, Filomena Crispino, Mattia Nesti (coordinatore provinciale Giovani Comunisti Pistoia), Maurizio Bosco (Roma), Lino Sturiale (PdCI Torino), Alessandro Perrone (Comunisti Uniti Monfalcone GO), Virginio Pilò (dipendente Università di Bologna), Giuseppe Zambon (Zambon Verlag, Frankfurt), Adriana Chiaia (redazione italiana della casa editrice Zambon), Odradek edizioni (Roma), Roberta Anconetti, Giuliano Cappellini, Bob Fabiani (Scrittore-Blogger, Roma), Sebastiano Taccola, Paolo Borgognone (storico), Francesco Maiellaro (avvocato Bari), Chiara Catia Carlucci, Giacomo Cappugi (Firenze), Gianmaria Pavan, Ettore Chiorra, Andrea Salutari (coordinatore Giovani Comunisti Torino), Federico Vladimiro Quondamatteo (FGCI-PDCI federazione di Fermo), Sezione "Abdon Mori" di Empoli del PdCI, Susanna Angeleri, Daniel Palladio, Paolo Trinajstic, Giovanni Baccini (Genova), Massimo Marcori (CPF PDCI Torino), Francesco Dragonetti (Esecutivo Regionale FGCI Emilia-Romagna), Antonino Contiliano, Erman Dovis (operaio), Yuri Dovis (operaio), Claudia Berton (Verona), Rodolfo Santamaria, Rosa Taschin (Ravenna), Yasmina Khamal (insegnante, Bruxelles), Higinio Polo (Profesor y escritor, Barcelona España), Marica Guazzora, Danilo Ruggieri (Libraio), Maria Letizia Angelini (Mirano), Nazanin Armanian, Pietro Sommariva, Matteo D’Apolito (insegnante. Milano), Maurizio Neri (Editore Rivista Comunismo e Comunità Roma), Redazione di Comunismo e Comunità, Dina Balsamo, Luigina Perosa - Pordenone, Alberto Pantaloni - Rsu Comdata - Torino, Paolo Motta - Milano, Bruno Giuseppe Guermandi, Nadia Schavecher e Luigi Tranquillino (Milano), Matteo Bifone, Vincenzo Brandi (Roma), Massimo De Santi, Presidente CIEP-Comitato Internazionale di Educazione per la Pace, Curzio Bettio, ezio grosso (Comitato Federale PdCI Torino), Oddo Cerri (Gradara), Marcos Aurélio da Silva (Prof. dos cursos de graduação e pós-graduação em Geografia da UFSC Brasil), Elisa Veronese (Alessandria), Ugo Pierri (TS), Giovanni Sarubbi (Direttore ildialogo), Loretta Mussi, Andrea Parti, Mauro Cosmai (Milano), Stefano Barbieri (Direzione Nazionale PdCI), Ivano Osella (segreteria nazionale FGCI), Daniele Burgio, Massimo Leoni, Roberto Sidoli, Redazione di "La Cina Rossa", Andrea Albertazzi (Bruxelles), Massimiliano Murgo (Operaio, Milano), Marianna, Scapini (Verona), Mauro Cassano (studente, Bari), Francesco Di Cataldo (Segretario PdCI - FdS di Venezia), Giovanni Basso, Margherita Cazzola, Mara Zanardi, Claudio Piva (Resp. Organizzazione PdCI Emilia-Romagna), Gianna Calzavara (Venezia), Marco Papacci (Segretario del Circolo di Roma Ass.ne Naz.le di Amicizia Italia-Cuba), Marco Schincaglia (rappresentante CUB Credito e Assicurazioni), Daniela Fortunati, Rolando Giai-Levra (Gramsci Oggi-Milano), Margherita Grigolato (martellago venezia), Spartaco Alfredo Puttini, Flavio Pettinari (responsabile Korean Friendship Association - Italia), Fabio Massimo Parenti (ricercatore e docente freelance), Davide Di Lorenzo (Coordinamento Gc Roma), Stefano Carlesi (dottorando Scuola Superiore Sant’Anna Pisa), Filippo Samachini (Segretario Pdci Imola), Vladimir Kapuralin, Francesco Ricceri (Portavoce dei Giovani Comunisti dell’Area Metropolitana Toscana), Luigi Guasco, Gioia Minuti (giornalista reponsabile di Granma in italiano a Cuba), Gian Piero Cesario (Esecutivo Nazionale FGCI), Dario Gemma (Alessandria), Virginia Bonino (Alessandria), Andrea Genovali (Presidente Ass. Puntocritico onlus), Claudio Vito Buttazzo (esule a Praga), Roberto Calliano (Segreteria prov PdCI Torino), Gianetta Cristiano (Com Federale PdCI Torino),Luigi Dolce (PdCI Torino), MassimilianoLazzarini (PdCI Torino), Novello Ivana (PdCI Torino), Rizzo Alessandra (cordinamento nazionale FGCI), Daniele Cardetta (Cord regionale Fgci Piemonte), Salvatore Inghes (PdCI Pinerolo), Suppo Gianfranco (Pdci Pinerolo), Daniela Marendino, Roberto Villani (Comunisti Uniti, Roma), Sara Milazzo (Responsabile cultura e migranti, esecutivo nazionale FGCI), Alessandro Scappin (PdCI - CGIL Funzione pubblica, ANPI Venezia), Donatello Santarone (Università Roma Tre), Luigi Ficarra a nome del PRC Padova, Renato Darsiè (Mirano Venezia), Marco Beccari, Vladimiro Di Gregorio (consigliere comunale PdCI Verbania), Lauretta Afric, Corrado Guermandi, Noemi Colombo, Roberto Preve (Torino), Tamara Bellone (Torino), Piera Tacchino (Torino), Boris Bellone (Torino), Carlo Amabile (giornalista, Bologna), Sonia Colella, Luana D’Alessandro, Gianluigi Cesari, Kòkoreva Galìna Aleksàndrovna (Pinerolo), Carlo Razzino (Pinerolo), Maurizio Buda (PdCI Torino), Andrea Stratta (esecutivo prov FGCI Torino), Forcelli Michele (PdCI Torino), Davide Sera (PdCI Torino), Mariangela Gili (PdCI Torino), Ornella Terracini (PdCI Torino), Renzo Dario Francesco Brentari (artigiano, Milano), Aldo Trotta (dottore di ricerca in filosofia, Bologna), Marina Alfier (PdCI Venezia), Renata Moro (PdCI Treviso), Max Firinu, Giorgio Fattori (delegato sindacale Filt-CGIL Karmak c/o New Holland - Jesi), Sofia Corallo (FGCI Torino - Studentessa dell’università di Torino), Angelita Piatti, Urbano Boscoscuro (Direzione Nazionale PdCI), Elena Salvai (PdCI Torino), Emanuele Caddeo (PdCI Torino), Mauro Fizzoni (Pdci Bologna), Janosch Schnider (Membro del CC del Partito Comunista della Svizzera Italiana), Paolo Piu (Coordinamento Nazionale FGCI), Fabio Besia, Maria Gabriela Massimi (Ascoli Piceno), Andrea Musacci (Coordinatore FGCI Ferrara), Leonardo Pegoraro (Comunisti Uniti Urbino), Federico Olimpieri (studente), Andrea Turan, Franco De Mario (Segretario provinciale PdCI - Bari), Daniele Satta (Vigile del fuoco precario, Carbonia), Andrea Lisi(studente, militante di Rifondazione), Gian Piero Nuccio (Torino – Pensionato), Maria Grazia Gullo (Padova), Leonardo Cribio (capogruppo zona 9 Milano FdS-Sinistra per Pisapia), (Emilia Butturini Pdci Verona), Barbara Massocco, Fabio De Leonardis (dottore di ricerca dell’Università di Bari, insegnante a Samara - Russia), Diego Bigi (Parma), Igor Proverbio (Fisico, Milano), Associazione Italia Cuba Circolo "H. Guevara" Cremona, Laura Gerevini Cremona (impiegata), Simone Lepore (Università degli Studi di Napoli Federico II), Matteo Stella (studente all’Università di Stoccolma), Manuela Ausilio (Ricercatrice filosofia/Roma), Giuseppe Di Meo, Mario Albanesi, Juan Diego Rios Penaloza (PdcI Bologna, studente), Mario D’Acunto, Emilio Rigotti, Giulio Chinappi (Formia), Calogero Maria Gravotta (PRC Magenta, Fronte dei Giovani Comunisti di Reggio Emilia, Romina Razzino (insegnante precaria Pavia),Pablo Genova (ricercatore precario I.N.F.N. Pavia), Alessandro Lobina, Elisa Di Cataldo, Tonia Lara Casalino (Lecce), Francesco Delledonne (CPF Rifondazione Comunista Milano), Federico Licastro (studente universitario), Cesare Casotti, Mattia Antognini (Membro del Comitato Centrale del Partito Svizzero del Lavoro PSdL), Giorgio Langella (segr.prov.PdCI-FdS Vicenza), Goretta Bonacorsi (Modena), Mirko Bertasi, Davide Cavaglieri (Poggio Rusco MN), Luca Bolognesi (CPR Emilia Romagna PDC),Valerio Bosisio (CPF Rifondazione Comunista Lecco), Anna Zullo (PdCI Torino), Piero Niccolai (PdCI Torino), Leonardo Favaro (Rsu e Direttivo prov. Cgil di Treviso), Rosario Citriniti (Torino), Leonardo Landi, Marcello Foresti (Pavia), Enrico Campofreda (giornalista), Silvia Khamal, Giuseppe Natale (ANPI Crescenzago e Forum Civico Metropolitano Milano), Adriana Cipriani, Luciano Papini, Andrea Carpaneti, Nader Muhieddine ( lavoratore), Lino Bosisio (militante Gioventù Comunista Ticino), Susanna Casali (Casalpusterlengo LO), Hans Spinnler e Frida Valsecchi (Milano), Lucia Sartori (Bolzano), Piotr Zygulski (studente), Luciano Manara, Ferruccio Missio (Treviso), Mariangela Ghiselli, Guya Rossi (Croydon), Ermanno Masciulli, Filippo Bianchetti (Varese), Davide Nunzio Ferlito, Rino Vaccaro, Riccardo Maggioni, Marco Guarguaglini (studente Università di Pisa), Aldo Cannas (PRC Cagliari), Rodolfo Fogagnolo, Lia Amato (Bologna, pensionata), Jared Lolli, Rocco Catalano, Amelia Beltramini, Luisa Acerbi (Milano), Primo Massimiani (Mentana Roma), Salvatore Paciello (PdCI Forlì), Genaro Massimino (Napoli), Eugenia Silvia Rebecchi (Lavagna), Giulia Bartolucci (Urbino), Rocco Catalano, Francesco Magnelli (insegnante, Firenze), Antonio Bernardini, Eduardo Salum Yazigi (Sociologo), Meri Lucii ( Roma), Mario Forgione, Piergiorgio La Guardia (studente), Pietro Rubini (studente/lavoratore), Alberto Lodi (Pavia), Nicola Calledda (PRC Cagliari), Rodolfo Monacelli (Ufficio stampa "Alternativa"), Vittorio Di Giacinto (Corropoli, TE), Carlo Del Mestre (Udine), Francesco Natoli (Roma), Daniele Pigato (torrefattore, München), Sandro Marroni, Cinzia Di Napoli, Vincenzo Del Core (PRC Torino), Leo Schmid (membro del Comitato Centrale del Partito Svizzero del Lavoro e del Comitato Cantonale del Partito Comunista Ticino), Luciano Vacanti, Gian Marco Martignoni (Tradate, VA), Gionata Flamigni (Gorizia), Vito Piazza, Irene Viburno (Acqui Terme, AL), Fiormichele Benigni (cultore della materia storia della filosofia moderna - Roma), Ireo Bono (Savona), Gisella de Liddo, Luigi Sonnenfeld (Viareggio, LU), Stefano Micheli (PdCI-FdS Rieti), Sauro Betti (Firenze), Davide Gonzaga (docente, Casalmaggiore CR), Anna Colombini, Manuela Bono, Luca Orsogna e Alessandro Cardinale (segreteria Associazione Ariano in Movimento, Ariano Irpino, AV), Barbara Mangiapane (PdCI Lucca Versilia), Nicola Iozzo (segretario sezione PdCI di Vibo Valentia), Anna Colombini, Andrea Zirotti (docente precario, consigliere comunale PRC-PdCI a Medicina BO), Ugo Beiso (Genova), Federico Castelli (artista, Dar es Salaam Tanzania), Matteo Murgia e Susanna Sanna (associazione Don Chisciotte, Cagliari), Filippo Bovo (scrittore e giornalista freelance, Pisa), Massimo Tesse (Napoli), Marco Di Branco (Ricercatore), Giovanni Carosotti (Milano, insegnante), Fausto Rinaldi, Elena Cussigh, Samantha Mengarelli (Roma), Simona Grassi (Napoli), Giuseppe Agrello (Pdci- Bologna), Daniele Nulli (Fonte Nuova), Marco Marotti, Margherita Capozzi per le Donne in nero di Varese, Pietro Altieri (professore di Filosofia e Storia, Roma), Giuseppe Petrozzi, Luisa Missio, Renzo Bisin (Rovigo), Michela Marotti, Paolo Indemini, Giuseppe Angiuli (avvocato, Monopoli Bari), Mauro Murta (ingegnere gestionale), Andrea Virga (Università di Pisa), Roberto Antonucci, Francesco Gerevini (Cremona), Vito Alò (Monopoli BA), Norberto Fragiacomo (Lega dei Socialisti Trieste), Vincenzo Napolitano (Quadrelle, Av), Michelangelo Bocchio, Ester Cavallo, prof. Giulio Girardi e orof. Bruno A. Bellerate (Rocca di Papa RM), Anna Lanaro, Antonio Caracciolo, Federico Milano, Marina Criscuoli (Genova), Franco Fuselli (Genova), Ornella Terracini, Felice Naselli (cpf Bologna di Rifondazione Comunista - Assessore Comune di Budrio, BO), Santa Lina Caoduro (pensionata, Cremona), Elia Mauro Braga (pensionato, Cremona), Goamcaròp Roseghini (segretario PRC Cremona), Angelo Bolzani (pensionato, Cremona), Maria Elisabetta Picca (veterinario, Mola di Bari, BA), Daniela Dovolich (Bari), Magda Carella, Barbara Meo Evoli (giornalista professionista e fotografa), Lisetta Fanizzi, Patrizia Sotgiu, Domenico Sisi (impiegato), Antonio Bertinelli, Giovanni Maccione (Bari), Gianantonio Posocco, Renato Curci (Circoforum creazione di spettacoli, Bari), Luciano Del Vecchio (Bologna), Maria Virgina Comanducci, Gabriele Pachi...
Per sottoscrivere l’appello: noguerrasiriairan@libero.it

Ultimo numero

Un mondo a colori
FEBBRAIO 2020

Un mondo a colori

Noi dobbiamo avviare processi, più che occupare spazi.
Dio si manifesta nel tempo ed è presente nei processi della storia.
Questo fa privilegiare le azioni che generano dinamiche nuove.
E richiede pazienza, attesa.
Papa Francesco, 21 dicembre 2019
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.32