Sortirne insieme

18 novembre 2013 - Tonio Dell'Olio

Da sempre mi accompagna una frase di don Milani in Lettera a una professoressa: "Ho imparato che il problema degli altri è uguale al mio. Sortirne tutti insieme è politica. Sortirne da soli è avarizia". Com'è nel suo stile, le parole del Priore di Barbiana sono affilate e lapidarie. Le senti dentro perché condensano un universo di riflessione. Sono il risultato di una ricerca e di una convinzione profonda. È tempo questo in cui bisogna raccogliere briciole di attenzione per riflettere insieme guardando in profondità le fatiche di ciascuno (ma soprattutto quelle di chi sta peggio) e scrutare l'orizzonte per intravedere quali strade nuove imboccare. È questo anche l'esercizio quotidiano che da più di 70 anni abbiamo scelto di compiere come Cittadella di Assisi. È questa la preoccupazione che ci ha guidati nella scelta del tema del lavoro per l'edizione 2013 di Generazioni in dialogo.4: Finestre aperte nel tunnel lavoro. Voci, esperienze, volti, percorsi che si mettono in gioco per intravedere qualche linea di futuro che sia forte della sapienza del passato, ma al contempo ricca delle contraddizioni e della creatività del presente. Dal 6 all'8 dicembre Assisi diventa cantiere di speranza sul tema del lavoro. (Per informazioni e programma www.cittadelladiassisi.it ).

Ultimo numero

Nell'era della globalizzazione
NOVEMBRE 2017

Nell'era della globalizzazione

Tutto diventa globale e il “pensiero unico” occidentale si materializza
come intreccio di poteri e forme di dominio…
Nell’arena globale, le multinazionali ricoprono il vuoto lasciato
dallo Stato-nazione e questo è il più grave danno
per ogni sforzo di democrazia.
Noam Chomsky
abbonatiscrivi ad alexscrivi alla redazione

articoli correlati

Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.5.6