Non si finisce mai d'imparare

5 aprile 2019 - Tonio Dell'Olio

Non lo so voi, ma io dall'incontro con le persone ho sempre, inappuntabilmente, qualcosa da imparare. Se poi si tratta di gente che abita lontano o arriva dall'altra parte dell'oceano o del Mare che diciamo Nostro, si scatena dapprima la curiosità, poi il desiderio della comparazione e infine la scienza che dà luogo all'apprendimento. Se a incontrarsi poi sono le culture o le civiltà, non c'è spazio a contenere novità, crescita, interesse, conoscenza e scienza. Pensate a quante parole italiane sono di derivazione araba, e ce ne sono in diverse scienze. Nella matematica l'algoritmo, l'algebra e l'introduzione dello zero (sifr, da cui deriva il termine “cifra”) tant'è che i numeri vengono ancora detti arabi. In cucina dal caffè allo zucchero alla trippa, e in astronomia dallo zenit all'azimuth, al nadir. Per non parlare dell'agricoltura: limoni, arance, carciofi, albicocche, zafferano. In chimica l'alambicco e l'alchimia e non solo. Ma anche il taccuino e l'almanacco, l'elisir e lo scirocco, l'azzurro e il lilla. Oggetti, sapori e conoscenze trasportate dalle carovane (carwan) e che spesso abbiamo gradito o discusso, seduti su un divano (divan). Sono arrivati fino a noi da paesi arabi e musulmani. Con un salto pindarico (questa volta la derivazione è greca) potremmo dire che se i nostri avi avessero tenuto chiusi i nostri porti saremmo tutti molto più poveri (ignoranti) in matematica, in botanica, chimica, astronomia e migliaia di altre cose. Per questo Papa Francesco dice: “L’integrazione, non è mai né assimilazione né incorporazione, è un processo bidirezionale, che si fonda essenzialmente sul mutuo riconoscimento della ricchezza culturale dell’altro: non è appiattimento di una cultura sull’altra, e nemmeno isolamento reciproco, con il rischio di nefaste quanto pericolose ghettizzazioni”.

Ultimo numero

Che cosa ti è successo Europa?
GIUGNO 2019

Che cosa ti è successo Europa?

Che cosa ti è successo, Europa umanistica,
paladina dei diritti dell’uomo,
della democrazia e della libertà?
Che cosa ti è successo, Europa madre di popoli e nazioni,
madre di grandi uomini e donne che hanno saputo difendere
e dare la vita per la dignità dei loro fratelli?
Papa Francesco, 2016
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.23