I muri della gentilezza

16 settembre 2019 - Tonio Dell'Olio

Ai più potrà sembrare una notizia minore o, comunque non così rilevante da meritare due righe. A me invece sembra che abbia tali caratteri originali da essere “notiziabile”. Si tratta di un'iniziativa di solidarietà che parte dal Consiglio comunale di Bologna dove il gruppo civico e misto ha chiesto di permettere e di istituire degli appositi luoghi pubblici dove conferire giacche e cappotti in maniera visibile e poterne eventualmente usufruire da parte di chi si trova nella condizione di necessità. Si tratta semplicemente di prevedere degli appendiabiti lungo le strade. La proposta è passata all'unanimità. Si legge nella deliberazione che è "utile incentivare tali pratiche, promuoverle e conferire alle medesime visibilità, posto che esse evidenziano una tradizionale vocazione sociale della città di cui andare fieri e, al contempo, rappresentano una risposta ai bisogni concreti di una parte della popolazione". Li hanno chiamati “muri della gentilezza”. Ma forse sono qualcosa di più.

Ultimo numero

Quando le armi colpiscono le donne
OTTOBRE 2019

Quando le armi colpiscono le donne

In questo numero, il dossier è dedicato
al rapporto tra le mafie e la nonviolenza:
quali possibili risposte nonviolente
al potere criminale mafioso?
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.27