Un albero

20 settembre 2019 - Tonio Dell'Olio

Piantare un albero significa sempre riuscire a superare la resistenza della crosta per cercare un'altra profondità, vuol dire vincere rassegnazione e sfiducia verso il futuro e accogliere la sfida di lasciarsi incalzare dallo Spirito. È dare vita al pianeta che abitiamo e accogliere una sfida. Ogni albero piantato è un investimento nella speranza che introduce nell'atmosfera l'ossigeno della vita e respinge la cultura di morte che inquina con la contrapposizione e con l'odio, con le sostanze nocive dell'inimicizia tra noi e Dio, tra noi e l'altro e tra noi e il creato. Con un respiro di ecologia integrale dovremmo essere in grado di introdurre anche nelle nostre relazioni una salutare fotosintesi clorofilliana per filtrare il male e generare il bene. Perché il creato è il libro che Dio ci ha spalancato sotto gli occhi. Per questo vale la pena consegnare un albero nuovo alla terra, un nuovo alito alla vita.

Ultimo numero

Quando le armi colpiscono le donne
OTTOBRE 2019

Quando le armi colpiscono le donne

In questo numero, il dossier è dedicato
al rapporto tra le mafie e la nonviolenza:
quali possibili risposte nonviolente
al potere criminale mafioso?
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.27