La moltiplicazione di Alex

6 luglio 2020 - Tonio Dell'Olio

Non smettete di raccontare Alex Langer ai giovani e a quanti non hanno avuto la gioia d'averlo conosciuto. Ma non perché non se ne perda la memoria, come si dice sempre per tante persone che hanno segnato un solco nella terra di questa terra. No. Ma perché il suo pensiero e il suo agire, oggi sono molto più attuali di ieri. Sono da poco trascorsi i 25 anni dalla sua scomparsa (3 Luglio 1995) e ce ne rendiamo conto con un'evidenza solare. L'ecologia integrale, la multiculturalità, la consapevolezza dei limiti, la gestione dei consumi, la forza delle relazioni, la giustizia sociale e planetaria. Alex Langer è stato una delle anime più grandi del novecento del nostro Paese. "Molti dei nostri comportamenti – diceva – non sono eticamente accettabili perché non sono moltiplicabili per cinque miliardi". Ecco, in questo caso bisognerebbe solo aggiornare il moltiplicatore, perché la popolazione mondiale attuale è di 7 miliardi di persone (quasi 8). Ma il moltiplicando e il prodotto restano invariati. Grazie Alex.

Ultimo numero

Rigenerare l'abitare
MARZO 2020

Rigenerare l'abitare

Dal Mediterraneo, luogo di incontro
tra Chiese e paesi perché
il nostro mare sia un cortile di pace,
all'Economia, focus di un dossier,
realizzato in collaborazione
con la Fondazione finanza etica.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.36