Non sputare in cielo

8 luglio 2020 - Tonio Dell'Olio

"Non sputare in cielo perché ti ritorna in faccia" è uno dei proverbi che mio padre ripeteva spesso. Da giovane mi è sempre sembrato il riflesso di una mentalità fatalista con una visione "del cielo" particolarmente rancorosa e vendicativa. A pensarci oggi è, né più né meno, che l'ineluttabilità della legge di gravità che da Newton in poi conosciamo e che evidentemente non si applica solo alla mela ma anche agli sputi. Peccato che Bolsonaro e i suoi tanti (troppi) emuli non abbiano avuto la possibilità di incontrare mio padre perché se no avrebbe capito per tempo che a negare pervicacemente e ostinatamente la realtà, si rischia di beccarsi lo sputo in faccia. Ma a quanto pare, il presidente del Brasile non sembra averlo compreso nemmeno dopo aver subito il contagio. Infatti sono convinto che, a differenza delle migliaia di indios dell'Amazzonia che non hanno medicine, ospedali e reparti di terapia intensiva, il presidente sarà seguito secondo tutte le terapie del caso, ma la sua personalità clownistica e la politica ottusa che persegue gli fa dire: "Mi curerò con l'idrossiclorochina" che tutti gli scienziati del mondo sono concordi ad escludere come terapia. A volte non è il cielo ad essere vendicativo ma piuttosto gli uomini ad essere tragicamente stupidi. Bolsonaro non sputare in cielo!

Ultimo numero

Rigenerare l'abitare
MARZO 2020

Rigenerare l'abitare

Dal Mediterraneo, luogo di incontro
tra Chiese e paesi perché
il nostro mare sia un cortile di pace,
all'Economia, focus di un dossier,
realizzato in collaborazione
con la Fondazione finanza etica.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.36