FORMAZIONE

Università del bene comune

È nata la facoltà dell'Acqua, ospitata dal Comune di Abano Terme, uno dei quattro percorsi formativi dell'Università del Bene comune. L'Università del Bene Comune è progetto educativo nato a seguito dei lavori del Gruppo di Lisbona a sostegno alle iniziative promosse dal Comitato Internazionale per il Contratto Mondiale dell'Acqua.
È strutturata in quattro facoltà: la facoltà dell'acqua – la facoltà dell'alterità – la facoltà della immaginazione – la facoltà della mondialità e ciascuna di esse offre percorsi educativi differenziati per durata e livello di approfondimento.
L'Università è il risultato della elaborazione di un gruppo internazionale di docenti e di esperti impegnati nella promozione di alternative alla mercificazione della conoscenza e dell'educazione. Una proposta per promuovere una nuova cultura capace di immaginare, condividere e agire per costruire “un mondo diverso”, così come ha dichiarato Riccardo Petrella, docente della Università Cattolica di Lovanio, fondatore e presidente dell'Università del Bene Comune.
Contemporaneamente all'avvio in Italia del primo biennio sperimentale, la Facoltà dell'Acqua comincerà le sue attività anche in Brasile presso Università l'UNISINOS che sorge a qualche centinaio di chilometri da Porto Allegre.

Informazioni possono essere richieste alla segreteria dell'Università
del Bene Comune che ha sede presso il Comitato Italiano per
il contratto mondiale sull'acqua (Milano – via Rembrandt 9;
tel. 02/ 4079213), e-mail:
segreteria@contrattoacqua.it

Ultimo numero

La notte che ha cambiato il mondo
NOVEMBRE 2019

La notte che ha cambiato il mondo

Un dossier dedicato al Muro.
Quel Muro che ha condizionato la storia.
La notte tra il 9 e il 10 novembre 1989 la gente piccona,
distrugge e abbatte il Muro di Berlino.
E finisce un'era, dando inizio a una nuova.
Più sicura?
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.29