FORMAZIONE

Università del bene comune

È nata la facoltà dell'Acqua, ospitata dal Comune di Abano Terme, uno dei quattro percorsi formativi dell'Università del Bene comune. L'Università del Bene Comune è progetto educativo nato a seguito dei lavori del Gruppo di Lisbona a sostegno alle iniziative promosse dal Comitato Internazionale per il Contratto Mondiale dell'Acqua.
È strutturata in quattro facoltà: la facoltà dell'acqua – la facoltà dell'alterità – la facoltà della immaginazione – la facoltà della mondialità e ciascuna di esse offre percorsi educativi differenziati per durata e livello di approfondimento.
L'Università è il risultato della elaborazione di un gruppo internazionale di docenti e di esperti impegnati nella promozione di alternative alla mercificazione della conoscenza e dell'educazione. Una proposta per promuovere una nuova cultura capace di immaginare, condividere e agire per costruire “un mondo diverso”, così come ha dichiarato Riccardo Petrella, docente della Università Cattolica di Lovanio, fondatore e presidente dell'Università del Bene Comune.
Contemporaneamente all'avvio in Italia del primo biennio sperimentale, la Facoltà dell'Acqua comincerà le sue attività anche in Brasile presso Università l'UNISINOS che sorge a qualche centinaio di chilometri da Porto Allegre.

Informazioni possono essere richieste alla segreteria dell'Università
del Bene Comune che ha sede presso il Comitato Italiano per
il contratto mondiale sull'acqua (Milano – via Rembrandt 9;
tel. 02/ 4079213), e-mail:
segreteria@contrattoacqua.it

Ultimo numero

Quando le armi colpiscono le donne
OTTOBRE 2019

Quando le armi colpiscono le donne

In questo numero, il dossier è dedicato
al rapporto tra le mafie e la nonviolenza:
quali possibili risposte nonviolente
al potere criminale mafioso?
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.27