Lotta all'Aids

In occasione della Giornata mondiale della lotta contro l'Aids, 1 dicembre, quest'anno l'Italia sceglie Genova, capitale europea della cultura 2004, come teatro delle iniziative di comunicazione, di approfondimento e di sensibilizzazione alla lotta contro l'infezione da Hiv.
La città, grazie alla collaborazione tra Ministero della Salute e Comune di Genova, diventerà in quella giornata un laboratorio aperto, per analizzare i cambiamenti avvenuti negli ultimi anni nella percezione della malattia, ma anche per immaginare e programmare futuri percorsi di prevenzione e cura. Un cammino difficile, che interroga e coinvolge l'arte come relazione tra l'uomo e i suoi desideri, sogni, paure più profonde, come scambio non meramente sanitario e di servizi, ma di immaginari e di sentimenti, di culture e di vissuti.
Fin dalle stesse ore della mattina in via Garibaldi, una delle sette vie più belle del mondo, musica, performance e installazioni visive, un happening dedicato ai giovani e organizzato da giovani artisti.
Un bando di concorso, distribuito in tutta Italia, chiama gli artisti - singoli o gruppi di persone dai 18 ai 40 anni - a esprimersi sul tema dell'attenzione alla persona, sul riconoscimento della dignità di ciascun individuo. I partecipanti dovranno progettare e realizzare installazioni urbane a grande impatto visivo; una commissione giudicatrice assegnerà tre premi in denaro, e i vincitori potranno partecipare ad allestire con le loro opere l'esposizione - evento musicale, una non stop da visitare, ballare e vivere fino a tarda sera. Gli artisti interessati possono scaricare il bando all'indirizzo "informazioni" del sito www.comune.genova.it e inoltre possono avere informazioni visive, storiche, architettoniche sulle vie interessate sul sito http://www.stradanuova.it

Note

Per maggiori informazioni:
Comune di Genova - Direzione Comunicazione
Ufficio Stampa
Via Garibaldi 9 - Genova
tel 010/5572277
fax 010/5572743
comustampa@comune.genova.it

Ultimo numero

L'abbraccio
LUGLIO 2019

L'abbraccio

Il Documento sulla fratellanza umana,
per la pace mondiale e la convivenza comune,
firmato ad Abu Dabhi
da papa Francesco e dal Grande Imam,
è di importanza storica.
Un dossier per capire le novità, le strade aperte,
il dialogo e le prospettive.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

articoli correlati

    Note

    Per maggiori informazioni:
    Comune di Genova - Direzione Comunicazione
    Ufficio Stampa
    Via Garibaldi 9 - Genova
    tel 010/5572277
    fax 010/5572743
    comustampa@comune.genova.it
    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.24