Dossier

Dossier

Un popolo dal cuore zingaro
A cura di Cristina Mattiello


Sono vecchio e affaticato ma non posso restare. Gli zingari si fermano solo per morire, perché la strada è la loro vita.

Sulla strada veniamo al mondo, lungo le strade viviamo, in fondo a una strada ci prende la morte.

Così è la nostra vita siamo poveri ma felici.
La nostra ricchezza è quando stiamo seduti intorno a un fuoco ad ascoltare il violino che suona.
Puão


Sommario:


    5 Articoli
    • Quel nostro occhio malato

      Il più grande aiuto che potremmo dare alle comunità rom e sinti è purificare il nostro sguardo. In una chiesa capace di “stare dentro” la storia del mondo, la pastorale si fa migrante.
      Padre Agostino Rota Martir
    • Prima di tutto partecipazione

      Le politiche di esclusione attuate in Italia, i migranti nelle strade d’Europa, le iniziative estere di tutela di rom e sinti: la voce di chi vive con loro ogni giorno.
      Intervista a Eva Rizzin
    • Scuola nomade

      I bambini e gli adolescenti nomadi e il loro diritto all’istruzione: il progetto dell’Arci di Roma.
      Sabrina Milani
    • In versi e rime

      Topoi, luoghi comuni, stereotipi: indagine sull’altro nell’immaginario umano e artistico-letterario.
      Cinzia De Cicco
    • Ma quale storia da reietti!

      Negare che la cultura europea non abbia niente a che fare con gli zingari è errato: la storia rom ha radici antiche. Ripercorriamone alcune tappe.
      Cristina Formica

    Ultimo numero

    La notte che ha cambiato il mondo
    NOVEMBRE 2019

    La notte che ha cambiato il mondo

    Un dossier dedicato al Muro.
    Quel Muro che ha condizionato la storia.
    La notte tra il 9 e il 10 novembre 1989 la gente piccona,
    distrugge e abbatte il Muro di Berlino.
    E finisce un'era, dando inizio a una nuova.
    Più sicura?
    Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

    Ultimi Articoli

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.29