Dossier

Dossier

Per una Chiesa ri-conciliata
A cura di Mauro Castagnaro


L’inizio di un nuovo pontificato è momento di analisi dello status ecclesiae, di indicazione di priorità e di linee d’azione, di individuazione dei problemi aperti e, come è naturale, di proposta di soluzioni diverse. È inevitabile che queste siano oggetto di riflessione, di confronto e di dibattito. Ed è bene che sia così, che questo pluralismo si esprima e interagisca, affinché le scelte non siano unicamente frutto del carisma, pur ispirato, di un singolo, ma espressione riconoscibile di ricerca, consenso e cammino comune della Chiesa. Insomma, di un effettivo, quand’anche non formalmente tale, “processo conciliare”.
Questo dossier vuole essere un primo contributo, serio, ma naturalmente opinabile (anzi, ci auguriamo che esso susciti discussione pure tra chi ci legge), a questo indispensabile dialogo ecclesiale, presentando quattro questioni emergenti per la cattolicità al principio del Terzo Millennio. Naturalmente la selezione non è esaustiva, anzi nei prossimi numeri della rivista ne affronteremo altre.
Ci pare però che i temi qui scelti (il ruolo della donna, la democrazia nella Chiesa, la provocazione del pluralismo delle fedi e l’impegno per la pace) siano decisivi per un annuncio credibile del Vangelo oggi. Crediamo che essi evochino anche la “eredità difficile” (forse più feconda, ma anche controversa) di Giovanni Paolo II, rappresentata dagli incontri di Assisi (quale rapporto del cristianesimo con le altre religioni?), dal mea culpa del Giubileo del 2000 (quale autocoscienza di Chiesa?) e dal più volte ripetuto “no alla guerra” (quale ruolo dei cristiani nella società di fronte alle sfide vitali per l’umanità del nostro tempo?).
La speranza che ci anima è quella di aiutare la nostra Chiesa, noi, popolo di Dio, a essere sempre più comunità in cui ci sia posto per tutte e tutti (coi loro doni, le loro diversità e le loro fatiche), chiunque è e si sente “pietra scartata” diventi “testata d’angolo”, e il mondo possa intravedere nell’azione ecclesiale la testimonianza nonviolenta e liberatrice del Cristo crocifisso per amore.

Sommario:


    5 Articoli
    • Dogmi o pastori?
      CONCILIO

      Dogmi o pastori?

      Ripercorrere le sfide lanciate dal Concilio Vaticano II. Riprendere a sognare.
      E a tracciare una Chiesa nella sua dimensione profetica.
      La parola a un padre conciliare.
      Mons. Luigi Bettazzi
    • Valere senza contare
      DONNE

      Valere senza contare

      Non sono mancati nel magistero i riconoscimenti al contributo delle donne. Eppure quale sia il loro ministero dentro la Chiesa non è ancora chiaro. Troppe domande restano ancora eluse. E passano nelle mani del nuovo Papa.
      Adriana Valerio
    • La fede inclusiva
      ECUMENISMO

      La fede inclusiva

      Abbandonare ogni pretesa. Di verità assoluta. Il dialogo con le altre religioni può partire solo modificando l’atteggiamento. E i presupposti teologici. Appunti per un ecumenismo che non è ancora nato. Ma di cui abbiamo bisogno. Urgente.
      Carlo Molari
    • PACE

      L’ortodosso innovatore

      Proprio perché rigorosa espressione dell’ortodossia, Papa Benedetto XVI può affrontare con sicurezza le grandi questioni irrisolte. Di oggi.
      La principale: l’umanità è già una e indivisa.
      Nessuna esclusione è possibile. Nessuna selezione è possibile.
      Intervista a Raniero La Valle a cura di Francesco Comina
    • La democrazia nella Chiesa
      DEMOCRAZIA

      La democrazia nella Chiesa

      È vero. La Chiesa non può essere democratica. Nel senso che dev’essere molto più che democratica. Una vera comunità di persone. Ispirata al servizio, all’ascolto, al pieno coinvolgimento dei suoi membri. È proprio così? I nodi irrisolti di una visione ancora gerarchica.
      Andrés Torres Queiruga

    Ultimo numero

    Mediterraneo arca di pace?
    GENNAIO 2020

    Mediterraneo arca di pace?

    Un numero speciale, monografico,
    in occasione dell'incontro su
    "Mediterraneo, frontiera di pace",
    organizzato dalla Cei a Bari in febbraio 2020,
    e nello sfondo del messaggio di papa Francesco
    per la Giornata mondiale della Pace,
    "La pace come cammino di speranza:
    dialogo, riconciliazione e conversione ecologica".
    Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

    Ultimi Articoli

    • Disuguaglianze

      20 gennaio 2020 - Tonio Dell'Olio
    • Quando si erode una comunità

      17 gennaio 2020 - Tonio Dell'Olio
    • Pace nel Mediterraneo
      PUGLIA, ARCA DI PACE

      Pace nel Mediterraneo

      L’arco dei forti si è spezzato? Dal documento dei vescovi della metropolia di Bari del 1988 a noi.
      In attesa dell’incontro tra papa Francesco e i vescovi del Mediterraneo, ricordiamo la forte denuncia di allora per confermare scelte di disarmo e di nonviolenza oggi.
      Mons. Giovanni Ricchiuti (Presidente di Pax Christi Italia, vescovo di Altamura-Gravina-Acquaviva delle Fonti )
    • Il paese dei curdi
      SOLUZIONE NONVIOLENTA DEI CONFLITTI

      Il paese dei curdi

      Chi sono? Quali origini hanno le richieste di autonomia curda?
      Quali violazioni dei diritti sono state compiute?
      Laura Filios (Osservatorio Diritti (www.osservatoriodiritti.it))
    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.31