Luglio

Luglio

Da che parte stare


Il giornalismo o sta dalla parte degli ultimi,
degli effetti collaterali che soccombono
nella guerra come nell’economia, o non è.
O da’ voce a chi non ce l’ha,
smascherando la falsa ipocrisia della gente che,
ridotta a macchietta, fa avanspettacolo a costo zero
da ogni tv del regno, oppure è
inutile, dannoso, pericoloso.



15 Articoli
  • Manodopera a basso prezzo
    EDITORIALE

    Manodopera a basso prezzo

    Alex Zanotelli
  • PAROLA A RISCHIO

    Dov'è la parresia?

    Sintonizzare il sogno evangelico con la storia. Ecco cosa serve.In politica come in chiesa. E la scommessa dipende da noi.
    Antonietta Potente
  • ARMI

    Guerra alla guerra

    Guerre stellari in Iraq. La nuova inchiesta di Rainews24.
    Per un giornalismo che stia sempre dalla parte degli ultimi.
    Fausto Pellegrini
  • DIRITTI UMANI

    Liberi di reprimere

    Dalla Siria all’Iran. Da Cuba all’Eritrea. La globalizzazione delle violazioni dei diritti umani. La denuncia di Amnesty International nel suo nuovo rapporto.
    Paola Pobbiati
  • LAVORO

    Poveri e flessibili

    Lavoro e precarietà: quando i figli stanno peggio dei padri.
    Cristina Tajani
  • TESTIMONI

    Fedeli inquieti e indomabili

    Speranza resurrezione senza recinti. Rileggiamo le omelie di Ernesto Balducci. Per ritrovare la promessa e la profezia messianica. Per rinascere a nuova fede.
    Rosario Giuè
  • MAFIE

    Ricominciare dai beni

    Beni sottratti alla collettività dalle mafie. Poi riconquistati grazie all’azione positiva dello Stato. Strategie, azioni, prospettive della lotta alla criminalità organizzata.
    Davide Pati
  • CHIAVE D’ACCESSO

    Diritti di nuova generazione

    Il diritto all’informazione è la premessa per una buona partecipazione.
    Anche in ambito ambientale.
    Alessandro Marescotti
  • SOLIDARIETÀ

    L’Amore del sabato sera

    La solidarietà tra spettacoli in prima serata e spot mediatici. Ma c’è chi lavora con le comunità favorendo uno sviluppo comunitario.
    Davide Sacquegna
  • ECUMENISMO

    In cammino verso Sibiu

    Le Chiese italiane sono protese verso la prossima Assemblea ecumenica. Sibiu la meta. Il dialogo ecumenico l’humus. La lotta alle chiusure e alle paure l’obiettivo.
    Gina Abbate
  • DONNE

    Emergenza fondamentalismi

    Un convegno internazionale come spunto per denunziare le violenze sulle donne. E il pericolo pressante di un pensiero fondamentalista.
    Monica Lanfranco
  • SANITÀ

    La riscossa di Kenya e Brasile

    Un’altra ricerca scientifica è possibile. Anzi necessaria. Proprietà intellettuale e sanità pubblica in discussione all’assemblea mondiale dell’OMS.
    Nicoletta Dentico
  • Il mondo è di tutti
    PRIMO PIANO LIBRI

    Il mondo è di tutti

    Un’altra globalizzazione è possibile. Ridefinendo i termini del problema. Ridisegnando responsabilità ed equilibri.
    Vanni Salvemini
  • Seduzione bellica?
    PRIMO PIANO LIBRI

    Seduzione bellica?

    Tutte le guerre dei chierici dell’ultimo secolo raccontate in un libro di D’Orsi.
    Per superare la logica della forza bellica come “igiene del mondo”.
    Giancarla Codrignani
  • ULTIMA TESSERA

    Monsignori al telefono

    La Chiesa tra equidistanza, neutralità e coraggio.
    Tonio Dell’Olio

Ultimo numero

Il peso delle armi
DICEMBRE 2018

Il peso delle armi

Un dossier di presentazione del sesto Rapporto
sui conflitti dimenticati a cura di Caritas italiana.
Quante sono le armi, leggere o pesanti,
esportate in paesi in guerra e quanti conflitti
vi sono oggi nel mondo?
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

Ultimi Articoli

  • Basta poco

    14 dicembre 2018 - Tonio Dell'Olio
  • Quale sicurezza?

    13 dicembre 2018 - Tonio Dell'Olio
  • Il peso delle armi
    DICEMBRE 2018

    Il peso delle armi

    Un dossier di presentazione del sesto Rapporto
    sui conflitti dimenticati a cura di Caritas italiana.
    Quante sono le armi, leggere o pesanti,
    esportate in paesi in guerra e quanti conflitti
    vi sono oggi nel mondo?
  • La lunga strada
    DIRITTI

    La lunga strada

    Nel settantesimo compleanno della Dichiarazione dei diritti umani, camminiamo verso l’abolizione della pena di morte.
    A che punto siamo?
    10 dicembre 2018 - Nessa Gibbardo (Coordinamento pena di morte Amnesty International Italia)
Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.3