Giugno

Giugno

Tempo di saldi


A quarant’anni dalla morte del priore di Barbiana
si tenta di svuotare l’obiezione e di rimodulare la coscienza,
offrendo “sconti” su scelte che una volta
pretendevano di essere sincere e responsabili.
Obiettori di comodo?
Oppure pacifisti di troppo?



13 Articoli
  • EDITORIALE

    L’obiezione non è più una virtù

    La redazione
  • PAROLA A RISCHIO

    Lettera agli stolti

    Nell’immobilismo e nella chiusura all’Altro risiede la vera follia, nella sapienza il gusto della vita, la capacità di vedere un Dio che grida per le strade.
    Giselle Gomez
  • SERVIZIO CIVILE

    Ex obiettori ex coscienza

    Obiettori a tempo determinato: quella che un tempo era una scelta di vita nonviolenta, oggi è uno status a tempo, parziale, limitato e revocabile.
    Rosa Siciliano
  • MAFIE

    Il valore della terra

    Di fronte agli assedi ai beni confiscati alle mafie è ferma la volontà dei giovani di proseguire il proprio lavoro: la terra appartiene alla comunità.
    Antonio Maria Mira
  • TESTIMONI

    Il coraggio di dire no

    Franz Jägerstätter, a 100 anni dalla nascita, ci parla e apre questioni di estrema attualità: è giusto affermare un principio in modo radicale e risoluto?
    Gianpiero Girardi
  • ARMI

    Italia a mani armate

    Il mercato degli armamenti “made in Italy” gode, purtroppo, di ottima salute: ecco i nomi, i dati, i numeri dell’ultima relazione al Parlamento sull’import-export di armi l’Italia.
    Francesco Vignarca
  • DEMOCRAZIA

    L’affaire Moro

    Quali sono gli aspetti maggiormente attuali del “Caso Moro” a ventinove anni di distanza? Perché si tratta di un insieme di tragici eventi che propone quesiti che si intrecciano con il “presente storico”?
    Giovanni Bianco
  • CHIAVE D’ACCESSO

    I sei gradi di separazione

    Partendo dai Promessi Sposi e arrivando a Beppe Grillo, ecco una piccola esperienza interdisciplinare per raccordare letteratura, matematica e sociologia.
    Alessandro Marescotti
  • MINORI

    Piccoli lavoratori

    Da Nord a Sud, da Est a Ovest, i bambini lavorano troppo.
    Al via una nuova Campagna di Mani Tese.
    Mariarosa Cutillo
  • CONVEGNI

    Laici, chierici e laicisti

    Il seminario del Centro Studi di Pax Christi rilancia
    una riflessione plurale, libera e laica per riportare al centro del dibattito la ricerca di un’etica universale.
    Giancarla Codrignani
  • MOVIMENTI

    Dalla parte degli ultimi

    Fabio Corazzina racconta Pax Christi, le priorità del movimento internazionale,
    le linee guida per l’azione nei conflitti e per la riconciliazione. E l’Italia propone più attenzione all’Iraq.
    Intervista di Renato Sacco
  • PRIMO PIANO LIBRI

    Nostra sora acqua

    Tra le Parole delle Fedi anche l’acqua: l’oro blu del nostro tempo, elemento unificante di culture e religioni.
    Intervista di Rosa Siciliano
  • ULTIMA TESSERA

    La ribellione di Lorenzo

    Don Milani tra il passato e il futuro, tra i diritti e la cultura: cosa ne rimane oggi?
    Quali speranze per una politica partecipata così come auspicata dal priore di Barbiana?
    Paolo Ferrero

Ultimo numero

Il peso delle armi
DICEMBRE 2018

Il peso delle armi

Un dossier di presentazione del sesto Rapporto
sui conflitti dimenticati a cura di Caritas italiana.
Quante sono le armi, leggere o pesanti,
esportate in paesi in guerra e quanti conflitti
vi sono oggi nel mondo?
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

Ultimi Articoli

  • Basta poco

    14 dicembre 2018 - Tonio Dell'Olio
  • Quale sicurezza?

    13 dicembre 2018 - Tonio Dell'Olio
  • Il peso delle armi
    DICEMBRE 2018

    Il peso delle armi

    Un dossier di presentazione del sesto Rapporto
    sui conflitti dimenticati a cura di Caritas italiana.
    Quante sono le armi, leggere o pesanti,
    esportate in paesi in guerra e quanti conflitti
    vi sono oggi nel mondo?
  • La lunga strada
    DIRITTI

    La lunga strada

    Nel settantesimo compleanno della Dichiarazione dei diritti umani, camminiamo verso l’abolizione della pena di morte.
    A che punto siamo?
    10 dicembre 2018 - Nessa Gibbardo (Coordinamento pena di morte Amnesty International Italia)
Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.3