Dossier

Dossier

Le donne e i testi sacri
La liberazione femminile nelle tre religioni del Mediterraneo
A cura di Rosa Siciliano



Come viene percepita l’elaborazione teologica da parte delle donne?
Non è forse che il modo di intendere il peccato o l’amore
riproduce un punto di vista maschile
e che in ottica femminile avrebbero tutt’altro significato?
E non è vero che i temi trattati dalla teologia
rispecchiano solo un’esperienza maschile?
Valerie Saiving Golstein
teologa (1960)




Sommario:


    4 Articoli
    • Ricostruire una sana simmetria

      Il contesto androcentrica e l’interpretazione maschile dei testi sacri ha segnato la storia della cristianità e delle altre religioni. Troppo.
      Adriana Valerio
    • La rivoluzione necessaria

      Quando il femminismo entra in Chiesa.
      Strade possibili perché le donne possano uscire dalla loro invisibilità.
      Intervista a cura di Rosa Siciliano
    • Regine fuori casa

      L’esperienza della religione ebraica: dalla tradizione che relega la donna allo spazio domestico alle nuove letture della Bibbia.
      Milka Ventura Avanzinelli
    • La donna nel Corano

      Excursus dell’immagine della donna e del suo ruolo pubblico nel libro sacro della religione islamica.
      Shahrzad Houshmand Zadeh

    Ultimo numero

    Ponti
    SETTEMBRE 2019

    Ponti

    Quando gli angeli si accorsero che gli sventurati uomini
    non potevano superare i burroni e gli abissi
    per svolgere le loro attività, al di sopra di quei punti
    spiegarono le loro ali e la gente cominciò a passare su di esse.
    Per questo la più grande buona azione è costruire un ponte.
    Ivo Andrić
    Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

    Ultimi Articoli

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.26