Novembre

Novembre

Tutto il mondo in tasca


Nell’era del digitale,
mettiamo sotto una lente d’ingrandimento
le trasformazioni delle nostre relazioni,
gli stili di vita influenzati dalle tecnologie,
le nuove forme di partecipazione
e di democrazia.



14 Articoli
  • EDITORIALE

    Meglio poveri che sudditi

    Alex Zanotelli
  • PAROLA A RISCHIO

    Libera parola

    Perché chiudere la nostra vita in una scatola? Ovvero della paura di pensare.
    Don Angelo Casati
  • CHIESA

    Cambiare l’Italia

    Da un cristianesimo responsabile, attese per un futuro diverso.
    In conclusione della Settimana Sociale della Chiesa cattolica, attese, speranze, delusioni.
    Sergio Paronetto
  • SCUOLA

    Libro e moschetto

    “Allenati per la vita”. Ma imparando a sparare. Giovani, scuola e cultura di guerra.
    Indotta dalle istituzioni. E chi volesse obiettare?
    Luca Kocci
  • CHIESA

    Il Concilio che verrà

    Uno sguardo all’evento che ha rappresentato il volto di una Chiesa umana, solidale, aperta, proiettata nel futuro. Quel guizzo di rinnovamento che attende ancora una sua attuazione.
    Luigi Bettazzi
  • MILITARE

    Obiettare di nuovo?

    La coscienza prima di tutto. È tempo di obiezione, anche per i militari: all’ordine di violare i diritti umani, alle leggi che impongono crudeli respingimenti.
    Giancarla Codrignani
  • LETTERATURA

    In morte di José Saramago

    Il ricordo del premio Nobel portoghese. Riflessioni aperte e sguardi altri sulla libertà di parola e di pensiero nella Chiesa cattolica. Tutto al plurale.
    Andrea Bigalli
  • POTERE DEI SEGNI

    Sull’altare del sacrificio

    Gli ammalati sono i contestatori stabili del mito dell’efficienza. E don Tonino, ha attraversato, con spirito di martire, i travagli della passione. Ma con i poveri nel cuore.
    Don Salvatore Leopizzi
  • CHIAVE D’ACCESSO

    L’Italia delle utopie concrete

    Pacifisti con il navigatore satellitare. E l’altra Italia sul navigatore satellitare.
    Alessandro Marescotti
  • TESTIMONI

    Lo spirito di Leone

    In conclusione del nostro viaggio nel pensiero e nelle opere di Leone Tolstoj, invito alla lettura dei suoi scritti filosofico-religiosi.
    Gloria Gazzeri
  • TEOLOGIA DELLA PACE

    Il Dio incompreso

    Se fossimo in tanti, e uniti, a vivere la nonviolenza, il Regno di Dio si compirebbe prima.
    Maurizio Burcini
  • PRIMO PIANO LIBRI

    Lettera a una professoressa

    Dalla pubblicazione in inglese del famoso testo di don Milani, una rilettura della “parola” oggi e di come la scuola traduca in programmi la necessità di trasmettere voglia di futuro ai giovani.
    Patrizia Morgante
  • CONVEGNI

    Vite spezzate

    Il convegno di Teologia della Pace di Ferrara: perdono, riconciliazione, scandalo e relazioni di forza. Alla ricerca di narrazioni possibili.
    Giuseppina Bagnato
  • ULTIMA TESSERA

    La nuova Tienanmen

    Il Nobel per la pace al cinese Liu Xiaobo. La nonviolenza possibile contro la dura repressione di uno Stato.
    Francesco Comina

Ultimo numero

Mediterraneo arca di pace?
GENNAIO 2020

Mediterraneo arca di pace?

Un numero speciale, monografico,
in occasione dell'incontro su
"Mediterraneo, frontiera di pace",
organizzato dalla Cei a Bari in febbraio 2020,
e nello sfondo del messaggio di papa Francesco
per la Giornata mondiale della Pace,
"La pace come cammino di speranza:
dialogo, riconciliazione e conversione ecologica".
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

Ultimi Articoli

  • Quando si erode una comunità

    17 gennaio 2020 - Tonio Dell'Olio
  • Pace nel Mediterraneo
    PUGLIA, ARCA DI PACE

    Pace nel Mediterraneo

    L’arco dei forti si è spezzato? Dal documento dei vescovi della metropolia di Bari del 1988 a noi.
    In attesa dell’incontro tra papa Francesco e i vescovi del Mediterraneo, ricordiamo la forte denuncia di allora per confermare scelte di disarmo e di nonviolenza oggi.
    Mons. Giovanni Ricchiuti (Presidente di Pax Christi Italia, vescovo di Altamura-Gravina-Acquaviva delle Fonti )
  • Il paese dei curdi
    SOLUZIONE NONVIOLENTA DEI CONFLITTI

    Il paese dei curdi

    Chi sono? Quali origini hanno le richieste di autonomia curda?
    Quali violazioni dei diritti sono state compiute?
    Laura Filios (Osservatorio Diritti (www.osservatoriodiritti.it))
  • Occhi di donna
    CONVERSIONE ECOLOGICA

    Occhi di donna

    Laudato Si’ al femminile. Servono nuovi sguardi, cammini creativi per uno sviluppo integrale, che includa armoniosamente ogni persona.
    Paola Cavallari (Osservatorio interreligioso sulle violenze sulle donne - https://www.oivd.it)
Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.31