Febbraio

Febbraio

La Siria al bivio


I giovani magnifici
che pagano di persona
per cercare di salvare
la patria e la dignità
meritano che s’interrompa
l’escalation della guerra civile
già iniziata e che subito
s’inneschi un processo negoziale
di cui la condizione principale
sarà la libertà d’espressione
e d’informazione.
Paolo Dall’Oglio
monastero Mar Musa, Siria



  • DossierDossier
    Il mondo della dignità violata
13 Articoli
  • EDITORIALE

    L'Oscar della Costituzione

    Renato Sacco
  • PAROLA A RISCHIO

    B come BRACCIA...

    Alla scoperta dell’Altro. Da cercare con braccia protese, verso l’altro-da-sè, verso l’invisibile, verso il tutt’altro.
    Giovanni Mazzillo
  • STORIA

    L'acqua era così buona

    Il 6 febbraio del 1992 moriva padre David Maria Turoldo.
    Sono passati vent’anni e la profezia sembra aver abbandonato la storia. Oggi più che mai il canto di David è attuale. Lo vogliamo ricordare con il monito che lasciò ai giovani all’arena di Verona: “O l’uomo è uomo di pace o non è uomo”.
    Francesco Comina
  • DONNE

    Maestrine

    Che fine hanno fatto le donne in politica? Non solo al governo ma anche altrove, ovunque, per esprimere idee e rilanciare contenuti. Riapriamo un dibattito serio, a partire dalla neutralità del diritto.
    Giancarla Codrignani
  • NONVIOLENZA

    Non possiamo tacere

    La testimonianza nonviolenta delle suore domenicane statunitensi.
    Patrizia Morgante
  • AMBIENTE

    Città intelligenti

    Mentre si desorienta lo spirito critico della gente con luci e rumori e si disperdono con il business le nascenti riprese di democrazia, si celebra a Barcellona il congresso delle Smarts Cities, città innovative in ambito ambientale.
    Gisella Evangelista
  • POTERE DEI SEGNI

    Carezze e graffi

    Don Tonino saluta per l’ultima volta, in quel febbraio 1992, il suo amico padre David Maria Turoldo. Tra ruggiti e poesia, traspariva la sua irrefrenabile voglia
    di cieli nuovi e terra nuova.
    Tonio Dell'Olio e Renato Sacco
  • CHIAVE D'ACCESSO

    Dalla guerra per il coltan alla guerra per il litio

    Il litio è stato definito il “petrolio del futuro”. E anche per questo si muore in Afghanistan. Ecco i retroscena di un braccio di ferro mondiale.
    Alessandro Marescotti
  • PONTI E NON MURI

    Le ferite del Sinai

    Sono veri e propri campi dell’inferno in danno di migranti africani che attraversano i territori. Intervista a suor Azezet Kidane Habtezghi.
    Giulia Ceccutti
  • PROFUGHI

    Tra Afghanistan e Pakistan

    Riflessioni sulla situazione dei profughi afghani in Grecia. Che futuro per l’Afghanistan?
    Alidad Shiri
  • CONVEGNI

    Leggere la crisi finanziaria

    Le crisi finanziarie e le spese militari: riflessioni a margine del convegno di Pax Christi di Brescia.
    Antonio De Lellis
  • PAX CHRISTI

    Colloqui di giustizia e di pace

    Sperimentato a Pavia uno spazio interno al movimento di dialoghi aperti sul messaggio di Benedetto XVI per il 1 gennaio 2012: “Educare i giovani alla giustizia e alla pace”.
    Sergio Paronetto
  • ULTIMA TESSERA

    Comuni per il bene pubblico

    Promuoviamo una campagna di “disobbedienza” verso alcune nuove norme sulle liberalizzazioni, che reintroducono processi a tappe forzate di privatizzazione dei servizi pubblici locali.
    Alberto Lucarelli

Ultimo numero

Il peso delle armi
DICEMBRE 2018

Il peso delle armi

Un dossier di presentazione del sesto Rapporto
sui conflitti dimenticati a cura di Caritas italiana.
Quante sono le armi, leggere o pesanti,
esportate in paesi in guerra e quanti conflitti
vi sono oggi nel mondo?
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

Ultimi Articoli

  • Quale sicurezza?

    13 dicembre 2018 - Tonio Dell'Olio
  • Il peso delle armi
    DICEMBRE 2018

    Il peso delle armi

    Un dossier di presentazione del sesto Rapporto
    sui conflitti dimenticati a cura di Caritas italiana.
    Quante sono le armi, leggere o pesanti,
    esportate in paesi in guerra e quanti conflitti
    vi sono oggi nel mondo?
  • La lunga strada
    DIRITTI

    La lunga strada

    Nel settantesimo compleanno della Dichiarazione dei diritti umani, camminiamo verso l’abolizione della pena di morte.
    A che punto siamo?
    10 dicembre 2018 - Nessa Gibbardo (Coordinamento pena di morte Amnesty International Italia)
  • La gioia della sinodalità
    CHIESE

    La gioia della sinodalità

    La voce delle religiose al sinodo dei giovani.
    Protagonisti, non solo destinatari di riflessioni.
    Immagine di una chiesa che sa attraversare la storia.
    Patrizia Morgante (Responsabile comunicazione dell’Unione Internazionale delle Superiore Generali (UISG))
Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.3