Dicembre

Dicembre

I semi della nonviolenza


È possibile
cambiare il mondo
col gesto semplice
dei disarmati?
Don Tonino Bello
(Sarajevo, dicembre 1992)



15 Articoli
  • EDITORIALE

    Ripartiamo

    La redazione
  • PAROLA A RISCHIO

    Che meraviglia!

    E Dio vide che era cosa buona. E bella. Lo stupore è alla base di tutto, della filosofia come della religione. Lo stupore di fronte alla bellezza intangibile della creazione, delle persone. Di un mondo non sfiorato né da guerre né da missione alcuna.
    Giovanni Mazzillo
  • ELEZIONI USA

    Oltre gli slogan

    La perdita di speranza, le elezioni politiche statunitensi e il cambiamento promesso.
    Paul Arpaia
  • CHIESA

    Quello strano intreccio

    Chiesa, politica, poteri forti: oltre gli scandali, quale compromissione della Chiesa emerge? È possibile una nuova evangelizzazione?
    Giancarla Codrignani
  • TESTIMONI

    La piuma e il peso

    La vita straordinaria di un profeta che ha superato i cento anni di vita. Da pochi giorni è uscita la ristampa del suo testamento spirituale, “Dialogo della liberazione”, un libro che anticipò la teologia della liberazione: “Non vi fermate ragazzi, non ascoltate i nostri consigli di prudenza. Fateci ringiovanire!”.
    Francesco Comina
  • AIUTI ALLO SVILUPPO

    Il flop della cooperazione

    Cosa è mancato al Forum della Cooperazione Internazionale di Milano?
    Dal mercato degli aiuti a una nuova solidarietà militante.
    Antonio Tricarico
  • ARMI

    Strumenti di morte

    Cluster bombs: vietare gli investimenti. Se non ora, quando?
    Giuseppe Schiavello
  • POTERE DEI SEGNI

    Sarajevo, vent’anni fa

    Faceva freddo. La città era assediata. E in 500, disarmati e coraggiosi, entrarono tra i fuochi e le paure. Tra loro v’era anche don Tonino.
    Era l’11 dicembre 1992.
    Tonio Dell'Olio e Renato Sacco
  • CHIAVE D'ACCESSO

    Morte annunciata

    Quel centrosinistra che non ha fermato la strage.
    Alessandro Marescotti
  • PAX CHRISTI

    Il Concilio e la pace

    La pace è un problema di fede. Dal Concilio in poi: Pax Christi e il suo impegno contro la guerra, per la nonviolenza e la pace.
    Sergio Paronetto
  • TESTIMONI

    Lanza Del Vasto

    Passo passo con un discepolo di Gandhi, testimone nonviolento, consapevole che la pace è possibile e che uno stile di vita comunitario può essere una strada non solo percorribile, ma risolutoria di molti dei problemi attuali.
    Antonino Drago
  • MOVIMENTI

    Cambiamenti possibili

    La Rete Italiana Villaggi Ecologici si incontra al Giardino della Gioia: un’esperienza di condivisione, celebrazione e connessione.
    Marco Romano Coppola
  • PRIMO PIANO LIBRI

    Cronache di Gerusalemme

    Viaggio tra le vie di Gerusalemme, per addentrarsi negli anfratti di un conflitto antico e tuttora lacerante.
    Lorenzo Nardelli
  • PRIMO PIANO LIBRI

    I due cristianesimi

    Pur con un unico riferimento a Gesù, due sono i modi in cui si incarna il messaggio evangelico. Un libro per riflettere della cristianità nel nostro tempo.
    Fabrizio Truini
  • ULTIMA TESSERA

    Fuoco a Gaza

    Una drammatica cartolina dalle strade di Gaza: tra bombardamenti e feriti, la gente invoca il nostro aiuto. E chiede Pace.
    Giuditta Mauro

Ultimo numero

Il peso delle armi
DICEMBRE 2018

Il peso delle armi

Un dossier di presentazione del sesto Rapporto
sui conflitti dimenticati a cura di Caritas italiana.
Quante sono le armi, leggere o pesanti,
esportate in paesi in guerra e quanti conflitti
vi sono oggi nel mondo?
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

Ultimi Articoli

  • Quale sicurezza?

    13 dicembre 2018 - Tonio Dell'Olio
  • Il peso delle armi
    DICEMBRE 2018

    Il peso delle armi

    Un dossier di presentazione del sesto Rapporto
    sui conflitti dimenticati a cura di Caritas italiana.
    Quante sono le armi, leggere o pesanti,
    esportate in paesi in guerra e quanti conflitti
    vi sono oggi nel mondo?
  • La lunga strada
    DIRITTI

    La lunga strada

    Nel settantesimo compleanno della Dichiarazione dei diritti umani, camminiamo verso l’abolizione della pena di morte.
    A che punto siamo?
    10 dicembre 2018 - Nessa Gibbardo (Coordinamento pena di morte Amnesty International Italia)
  • La gioia della sinodalità
    CHIESE

    La gioia della sinodalità

    La voce delle religiose al sinodo dei giovani.
    Protagonisti, non solo destinatari di riflessioni.
    Immagine di una chiesa che sa attraversare la storia.
    Patrizia Morgante (Responsabile comunicazione dell’Unione Internazionale delle Superiore Generali (UISG))
Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.3