Giugno

Giugno

La vita prima del debito


Il meccanismo
del debito estero
è il meccanismo
che in un certo senso costringe
i Paesi del Sud del mondo
a fare rapina
del loro ambiente
del quale, però,
beneficiamo tutti noi.
Alexander Langer


16 Articoli
  • EDITORIALE

    Difesa non armata

    Alex Zanotelli
  • PAROLA A RISCHIO

    L’amministratore saggio

    Siamo padroni o amministratori? La parabola del Vangelo è un invito a emulare i furbetti o a vivere il nostro dovere di custodire la terra e tutto quello che ci è stato affidato?
    Stella Morra
  • CHIESA

    Il Papa buono

    San Giovanni XXIII e il Concilio Vaticano II.
    L’esperienza conciliare, le preoccupazioni vissute, le speranze e il grande sogno per la pace universale.
    Mauro Velati
  • CHIESA

    Santo militare?

    L’esperienza di Angelo Roncalli in caserme e ospedali militari legittima l’affermazione di un suo rapporto privilegiato con le Forze Armate tanto da accreditarlo come “protettore” degli eserciti? Parliamone.
    Luca Kocci
  • CONFLITTI

    La morte e gli sciacalli

    La Siria è tuttora palcoscenico di una vera carneficina di vittime innocenti.
    Tra smentite e notizie incerte, tra sciacalli e desiderio di verità, resta oggettivo il dramma che vive il popolo.
    Franco Dinelli
  • Un Paese in bilico
    SUD SUDAN

    Un Paese in bilico

    Tra rischio genocidio e possibilità di pace.
    Il Sud Sudan è ancora lontano dal garantire pace, sicurezza e diritti ai cittadini.
    Carla Bellani
  • Parole de nègre
    MIGRANTI

    Parole de nègre

    Dal Senegal a Milano. Da vucumprà a vupensà.
    Storia di Mohamed Ba, un senegalese che ha scelto di essere ponte tra due culture.
    E che, in tutta risposta, viene accoltellato.
    Intervista di Ilaria Brusadelli e Marco Besana
  • In nome delle armi
    DISARMO

    In nome delle armi

    Le spese militari sono in aumento. Il commercio tedesco è fiorente.
    E l’appoggio all’export delle armi è trasversale a tutti gli schieramenti politici.
    Intervista a Jürgen Grässlin.
    Intervista di Francesco Comina e Anton Auer
  • POTERE DEI SEGNI

    La politica dei sogni

    Per te, caro don Tonino, la politica si misura unicamente sui sogni.
    E sulla loro capacità di andar lontano. Di essere arditi e impossibili.
    Noi, invece, restiamo irretiti nel pessimismo.
    Francesco Comina
  • CHIAVE D'ACCESSO

    A scuola di cittadinanza attiva

    A scuola gli insegnanti di tutte le discipline dovrebbero educare alla cittadinanza attiva.
    Questa competenza trasversale fa parte degli obiettivi europei nati con la Strategia di Lisbona del 2000.
    Alessandro Marescotti
  • RESISTENZE NONVIOLENTE

    Oasi di pace

    L’esperienza di pace e riconciliazione in Palestina, assaporate nel corso di un viaggio promosso dall’Associazione Neve Shalom-Wahat al Salam.
    Giulia Ceccutti
  • PAX CHRISTI

    Una Chiesa in fermento

    La comunità cristiana di Tremestieri Etneo, su invito del Punto Pace di Pax Christi di Catania, si interroga sulla Chiesa di oggi e sulle domande che il papato di Francesco sta aprendo.
    Giorgio Buggiani
  • INFANZIA

    L’Italia Sottosopra

    Cresce la povertà in Italia e colpisce l’infanzia. Note a margine di un rapporto sugli effetti nefasti della crisi sui bambini.
    Mirella Castagnoli
  • DOCUMENTI

    Modelli di sviluppo

    L’estrattivismo è una questione economica, politica ed etica.
    Quali sono gli impatti dell’industria mineraria nelle comunità dell’America Latina?
    Un documento di Pax Christi International.
    Martha Inès Romero M.
  • PRIMO PIANO LIBRI

    L’azione di un costruttore di pace

    Luigi Bettazzi, l’uomo, il progetto di vita, il percorso di pace intrapreso.
    Anita Pesce
  • ULTIMA TESSERA

    La nuova Europa

    Eccoci di nuovo in Europa. Proviamo a rileggere gli ultimi risultati elettorali. E non solo guardando all’Italia. Convinti che almeno una cosa è certa: non si può più proseguire sulla strada dell’impoverimento.
    Giancarla Codrignani

Ultimo numero

La notte che ha cambiato il mondo
NOVEMBRE 2019

La notte che ha cambiato il mondo

Un dossier dedicato al Muro.
Quel Muro che ha condizionato la storia.
La notte tra il 9 e il 10 novembre 1989 la gente piccona,
distrugge e abbatte il Muro di Berlino.
E finisce un'era, dando inizio a una nuova.
Più sicura?
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

Ultimi Articoli

Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.29