Dossier

Dossier

La lunga strada irachena
L’Iraq tra ieri e oggi. Tra guerra, armi e terrorismi.
A cura di Renato Sacco


Iraq: geografia e politica, le divisioni,
il fuoco, le lunghe mani dell’Occidente,
l’Isis. Proviamo a ricostruire
il mosaico iracheno, a rileggerne
e ridisegnarne la cartina politica,
a capire chi è in guerra, oggi, e con chi.
Cosa è l’Isis e chi lo arma.
Chi sono i peshmerga curdi
e come vive la gente, tra fuochi opposti.
E proviamo soprattutto a sottolineare
l’internazionalizzazione tanto del conflitto
quanto delle strategie del terrore
di frange estremiste islamiche.

    5 Articoli
    • Geografia irachena

      Dalla cartina dell’Iraq all’Isis: proviamo a capire cosa accade oggi in una delle regioni più calde e insicure del Medioriente.
      Giuliana Sgrena
    • Il futuro nella cultura

      A metà dello scorso mese di ottobre una delegazione della Chiesa italiana si è recata nel Kurdistan iracheno, a Erbil. Ne parliamo con mons. Nunzio Galantino, segretario generale della CEI.
      Intervista a cura di Renato Sacco
    • Occupazioni

      Quali sono le radici dell’attuale conflitto iracheno? Bisogna andare indietro nel tempo. Fino all’occupazione statunitense dell’Iraq avvenuta dodici anni fa.
      Latif al-Saadi
    • Verità e giustizia

      A colloquio con Louis Sako, patriarca caldeo: la guerra è sempre un male. Ovunque. In Iraq come in Siria.
      Quello che occorre oggi è la costruzione di ponti.
      Intervista a cura di Renato Sacco
    • Fuoco sul fuoco

      La soluzione dei Governi occidentali, Usa in primis, è sempre e solo l’uso delle armi e l’autorizzazione a bombardamenti. E, da parte del nostro governo, la spedizione di forniture a combattenti curdi.
      Francesco Vignarca

    Ultimo numero

    Mediterraneo arca di pace?
    GENNAIO 2020

    Mediterraneo arca di pace?

    Un numero speciale, monografico,
    in occasione dell'incontro su
    "Mediterraneo, frontiera di pace",
    organizzato dalla Cei a Bari in febbraio 2020,
    e nello sfondo del messaggio di papa Francesco
    per la Giornata mondiale della Pace,
    "La pace come cammino di speranza:
    dialogo, riconciliazione e conversione ecologica".
    Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

    Ultimi Articoli

    • Disuguaglianze

      20 gennaio 2020 - Tonio Dell'Olio
    • Quando si erode una comunità

      17 gennaio 2020 - Tonio Dell'Olio
    • Pace nel Mediterraneo
      PUGLIA, ARCA DI PACE

      Pace nel Mediterraneo

      L’arco dei forti si è spezzato? Dal documento dei vescovi della metropolia di Bari del 1988 a noi.
      In attesa dell’incontro tra papa Francesco e i vescovi del Mediterraneo, ricordiamo la forte denuncia di allora per confermare scelte di disarmo e di nonviolenza oggi.
      Mons. Giovanni Ricchiuti (Presidente di Pax Christi Italia, vescovo di Altamura-Gravina-Acquaviva delle Fonti )
    • Il paese dei curdi
      SOLUZIONE NONVIOLENTA DEI CONFLITTI

      Il paese dei curdi

      Chi sono? Quali origini hanno le richieste di autonomia curda?
      Quali violazioni dei diritti sono state compiute?
      Laura Filios (Osservatorio Diritti (www.osservatoriodiritti.it))
    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.31