MIGRANTI

MIGRANTI

Superare la cultura dello scarto
Interventi di Luigi Bettazzi, Maria Immacolata Macioti,
Maria Pia Parenti, Giampiero Khaled Paladini


I migranti sono nostri fratelli e sorelle
che cercano una vita migliore lontano
dalla povertà, dalla fame, dallo sfruttamento
e dall’ingiusta distribuzione
delle risorse del pianeta, che equamente
dovrebbero essere divise tra tutti.
Non è forse desiderio di ciascuno
quello di migliorare le proprie condizioni di vita
e ottenere un onesto e legittimo benessere
da condividere con i propri cari?
Papa Francesco Messaggio per
la giornata mondiale del migrante
e del rifugiato 2016



    4 Articoli
    • In piedi, costruttori di pace!
      LA PAROLA

      In piedi, costruttori di pace!

      La nostra è una fede di apertura, di slancio verso l’altro.
      Certo, rischiosa, ma unica strada per vivere in pienezza la testimonianza del divino e la solidarietà umana che ci è chiesta.
      Luigi Bettazzi
    • L'ATTUALITÀ

      Disperati

      Il Mediterraneo, oggi. Tra aspettative e respingimenti.
      Maria Immacolata Macioti
    • LA PROPOSTA

      IslamItalia

      Per sradicare i pregiudizi occorre conoscere e conoscersi.
      E possibilmente operare in reciprocità.
      Ecco l’idea di fondare un’Università islamica in Italia.
      Giampiero Khaled Paladini
    • LA TESTIMONIANZA

      Un alfabeto povero

      Una scuola di italiano per stranieri in una parrocchia di Roma. Frequentatissima. L’idea di offrire strumenti culturali agli stranieri per aiutarli nella loro integrazione, è segno importante di accoglienza e di umanità.
      Maria Pia Parenti

    Ultimo numero

    Mediterraneo arca di pace?
    GENNAIO 2020

    Mediterraneo arca di pace?

    Un numero speciale, monografico,
    in occasione dell'incontro su
    "Mediterraneo, frontiera di pace",
    organizzato dalla Cei a Bari in febbraio 2020,
    e nello sfondo del messaggio di papa Francesco
    per la Giornata mondiale della Pace,
    "La pace come cammino di speranza:
    dialogo, riconciliazione e conversione ecologica".
    Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

    Ultimi Articoli

    • Quando si erode una comunità

      17 gennaio 2020 - Tonio Dell'Olio
    • Pace nel Mediterraneo
      PUGLIA, ARCA DI PACE

      Pace nel Mediterraneo

      L’arco dei forti si è spezzato? Dal documento dei vescovi della metropolia di Bari del 1988 a noi.
      In attesa dell’incontro tra papa Francesco e i vescovi del Mediterraneo, ricordiamo la forte denuncia di allora per confermare scelte di disarmo e di nonviolenza oggi.
      Mons. Giovanni Ricchiuti (Presidente di Pax Christi Italia, vescovo di Altamura-Gravina-Acquaviva delle Fonti )
    • Il paese dei curdi
      SOLUZIONE NONVIOLENTA DEI CONFLITTI

      Il paese dei curdi

      Chi sono? Quali origini hanno le richieste di autonomia curda?
      Quali violazioni dei diritti sono state compiute?
      Laura Filios (Osservatorio Diritti (www.osservatoriodiritti.it))
    • Occhi di donna
      CONVERSIONE ECOLOGICA

      Occhi di donna

      Laudato Si’ al femminile. Servono nuovi sguardi, cammini creativi per uno sviluppo integrale, che includa armoniosamente ogni persona.
      Paola Cavallari (Osservatorio interreligioso sulle violenze sulle donne - https://www.oivd.it)
    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.31