Dossier

Dossier

Seconda stella a destra
Dopo cinquecento anni, l’Utopia
di Thomas More è ancora attuale.
Il sogno di un mondo che non esiste.
A cura di Francesco Comina


Dal luogo immaginario e felice descritto
da Thomas More a noi. La città immaginaria
in cui la parità esisteva veramente,
i diritti sociali erano garantiti, le classi sociali
e la proprietà privata abolite, rappresenta
un grande sogno anche al tempo d’oggi.
Perché folle non è il sogno impossibile di Utopia
ma il nostro modello di sviluppo.


    5 Articoli
    • L'isola che non c'è

      Rileggiamo l’Utopia di Thomas More e la città che non c’è. Una grande opera di critica sociale e di un’idea di mondo radicalmente diverso. Ma non folle.
      Perché folle è solo il tempo in cui noi viviamo.
      Vincenzo Passerini
    • Utopia e realismo

      Utopia e realismo

      Oggi la tesi della guerra come strumento di equilibrio delle forze e come strumento di conservazione della pace non regge più. Di fronte allo strapotere bellico l’unico realismo possibile è la pace.
      Francesco Comina
    • Utopia privatizzata

      Intervista al grande sociologo polacco Zygmunt Bauman. Anche l’orizzonte utopico è diventato un modo per affermare l’individualismo.
      Intervista a cura di Francesca Celotto
    • Qui visse sir Thomas More

      Breve viaggio nella Londra presa d’assalto dai turisti sulle tracce di sir Thomas More a cinquecento anni dalla pubblicazione dell’Utopia.
      Francesco Comina
    • Il vento e il vortice

      Utopie, distopie, storia e limiti dell’immaginazione.
      In un libro in uscita per la casa editrice Erickson, le riflessioni della grande filosofa ungherese Agnes Heller e di Riccardo Mazzeo.
      Ne diamo un’anticipazione.
      A cura della redazione

    Ultimo numero

    Mediterraneo arca di pace?
    GENNAIO 2020

    Mediterraneo arca di pace?

    Un numero speciale, monografico,
    in occasione dell'incontro su
    "Mediterraneo, frontiera di pace",
    organizzato dalla Cei a Bari in febbraio 2020,
    e nello sfondo del messaggio di papa Francesco
    per la Giornata mondiale della Pace,
    "La pace come cammino di speranza:
    dialogo, riconciliazione e conversione ecologica".
    Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

    Ultimi Articoli

    • Quando si erode una comunità

      17 gennaio 2020 - Tonio Dell'Olio
    • Pace nel Mediterraneo
      PUGLIA, ARCA DI PACE

      Pace nel Mediterraneo

      L’arco dei forti si è spezzato? Dal documento dei vescovi della metropolia di Bari del 1988 a noi.
      In attesa dell’incontro tra papa Francesco e i vescovi del Mediterraneo, ricordiamo la forte denuncia di allora per confermare scelte di disarmo e di nonviolenza oggi.
      Mons. Giovanni Ricchiuti (Presidente di Pax Christi Italia, vescovo di Altamura-Gravina-Acquaviva delle Fonti )
    • Il paese dei curdi
      SOLUZIONE NONVIOLENTA DEI CONFLITTI

      Il paese dei curdi

      Chi sono? Quali origini hanno le richieste di autonomia curda?
      Quali violazioni dei diritti sono state compiute?
      Laura Filios (Osservatorio Diritti (www.osservatoriodiritti.it))
    • Occhi di donna
      CONVERSIONE ECOLOGICA

      Occhi di donna

      Laudato Si’ al femminile. Servono nuovi sguardi, cammini creativi per uno sviluppo integrale, che includa armoniosamente ogni persona.
      Paola Cavallari (Osservatorio interreligioso sulle violenze sulle donne - https://www.oivd.it)
    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.31