Dossier

Dossier

L'islam tra pace e violenza
A cura di Brunetto Salvarani


Un dossier difficile, per molte ragioni.
Un tema complesso, ma anche cruciale, importante.
L’islam oggi attraversa una delle fasi
più intricate della sua storia ultramillenaria.
Ed è un fenomeno plurale e vario.
Proviamo a presentare i diversi volti dell’islam,
le domande, i nodi e le questioni aperte
di un islam dal volto europeo, italiano anzi,
nell’attuale congiuntura storica.
È un dossier che apre alle contraddizioni
ma anche ai sogni e alle buone pratiche
di quello che è sempre più
il fratello della porta accanto.


    6 Articoli
    • Quell'islam plurale

      Quell'islam plurale

      Per parlare del rapporto tra islam e pace, è necessario attraversare le contraddizioni e le inquietudini nella relazione con l’alterità che caratterizzano il nostro tempo. Il perché di un dossier.
      Brunetto Salvarani
    • Diversi volti

      Il primo attore del nostro tempo, il vicino di casa è l’islam. Proviamo a delinearne il volto in Europa e in Italia e a ricostruire le ragioni e le strade del dialogo.
      A colloquio con Paolo Naso.
      Intervista a cura di Brunetto Salvarani
    • Le parole aperte

      Le occasioni e gli ostacoli del dialogo cristiano-islamico in Italia in un tempo di multiculturalità.
      Don Cristiano Bettega
    • Con lo sguardo di donna

      La questione di genere nell’islam italiano: il contributo delle donne musulmane.
      Sumaya Abdel Qader
    • L'esperienza della nonviolenza

      L’islam e la mitezza sono compatibili. Il rifiuto della violenza e le proposte di resistenza disarmata in voci e testimonianze islamiche.
      Enrico Peyretti
    • Sogni e fatiche

      Le difficoltà di essere giovani musulmani oggi in Italia. Ma anche i loro sogni, la voglia di dialogare e di essere ascoltati.
      Rifat Aripen

    Ultimo numero

    Mediterraneo arca di pace?
    GENNAIO 2020

    Mediterraneo arca di pace?

    Un numero speciale, monografico,
    in occasione dell'incontro su
    "Mediterraneo, frontiera di pace",
    organizzato dalla Cei a Bari in febbraio 2020,
    e nello sfondo del messaggio di papa Francesco
    per la Giornata mondiale della Pace,
    "La pace come cammino di speranza:
    dialogo, riconciliazione e conversione ecologica".
    Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

    Ultimi Articoli

    • Disuguaglianze

      20 gennaio 2020 - Tonio Dell'Olio
    • Quando si erode una comunità

      17 gennaio 2020 - Tonio Dell'Olio
    • Pace nel Mediterraneo
      PUGLIA, ARCA DI PACE

      Pace nel Mediterraneo

      L’arco dei forti si è spezzato? Dal documento dei vescovi della metropolia di Bari del 1988 a noi.
      In attesa dell’incontro tra papa Francesco e i vescovi del Mediterraneo, ricordiamo la forte denuncia di allora per confermare scelte di disarmo e di nonviolenza oggi.
      Mons. Giovanni Ricchiuti (Presidente di Pax Christi Italia, vescovo di Altamura-Gravina-Acquaviva delle Fonti )
    • Il paese dei curdi
      SOLUZIONE NONVIOLENTA DEI CONFLITTI

      Il paese dei curdi

      Chi sono? Quali origini hanno le richieste di autonomia curda?
      Quali violazioni dei diritti sono state compiute?
      Laura Filios (Osservatorio Diritti (www.osservatoriodiritti.it))
    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.31