Dossier

Dossier

SOS rischio nucleare
A cura di Angelo Baracca e Alex Zanotelli


Il pericolo di una guerra nucleare
è il più alto dell’era nucleare.
Ma una crescente mobilitazione
della società civile mondiale
ha indotto le Nazioni Unite ad aprire
i negoziati per un bando totale delle armi nucleari,
iniziati il 27 marzo.
Il Trattato di Non Proliferazione del 1970
non ha limitato la diffusione di queste armi
presenti anche in Italia.
Urge un serio impegno di tutti
per un vero disarmo nucleare.


    6 Articoli
    • Arsenali atomici e pace

      Alex Zanotelli
    • Incubo nucleare

      Il disarmo nucleare si è arenato.
      Oggi rimangono 15.000 testate intatte nel mondo.
      E il pericolo di una guerra nucleare è più grave che mai.
      Angelo Baracca
    • Un passo in avanti

      Perché al bando il nucleare? Come si è arrivati a dire “no” alla Bomba?
      Quale forza potrà avere un Trattato di Proliferazione Nucleare?
      Alessandro Marescotti
    • Non uccidere

      Non uccidere

      Le armi nucleari sono illegittime!
      Violano il diritto internazionale e umanitario e sono contrarie a tutti i trattati.
      Joachim Lau
    • Sul suolo italiano

      Sono 70 le bombe nucleari sul territorio italiano.
      Tutte illegali. Quale diritto?
      Claudio Giangiacomo
    • Le bombe B61 e B61-12

      La Campagna del CNGNN per il disarmo nucleare: un’Italia che rispetti il Trattato di Non Proliferazione e non abbia quindi più armi nucleari sul proprio territorio.
      Giuseppe Padovano

    Ultimo numero

    Mediterraneo arca di pace?
    GENNAIO 2020

    Mediterraneo arca di pace?

    Un numero speciale, monografico,
    in occasione dell'incontro su
    "Mediterraneo, frontiera di pace",
    organizzato dalla Cei a Bari in febbraio 2020,
    e nello sfondo del messaggio di papa Francesco
    per la Giornata mondiale della Pace,
    "La pace come cammino di speranza:
    dialogo, riconciliazione e conversione ecologica".
    Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

    Ultimi Articoli

    • Quando si erode una comunità

      17 gennaio 2020 - Tonio Dell'Olio
    • Pace nel Mediterraneo
      PUGLIA, ARCA DI PACE

      Pace nel Mediterraneo

      L’arco dei forti si è spezzato? Dal documento dei vescovi della metropolia di Bari del 1988 a noi.
      In attesa dell’incontro tra papa Francesco e i vescovi del Mediterraneo, ricordiamo la forte denuncia di allora per confermare scelte di disarmo e di nonviolenza oggi.
      Mons. Giovanni Ricchiuti (Presidente di Pax Christi Italia, vescovo di Altamura-Gravina-Acquaviva delle Fonti )
    • Il paese dei curdi
      SOLUZIONE NONVIOLENTA DEI CONFLITTI

      Il paese dei curdi

      Chi sono? Quali origini hanno le richieste di autonomia curda?
      Quali violazioni dei diritti sono state compiute?
      Laura Filios (Osservatorio Diritti (www.osservatoriodiritti.it))
    • Occhi di donna
      CONVERSIONE ECOLOGICA

      Occhi di donna

      Laudato Si’ al femminile. Servono nuovi sguardi, cammini creativi per uno sviluppo integrale, che includa armoniosamente ogni persona.
      Paola Cavallari (Osservatorio interreligioso sulle violenze sulle donne - https://www.oivd.it)
    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.31