Novembre

Novembre

Nell'era della globalizzazione



Tutto diventa globale e il “pensiero unico” occidentale
si materializza come intreccio di poteri e forme di dominio…
Nell’arena globale, le multinazionali ricoprono il vuoto
lasciato dallo Stato-nazione e questo è il più grave danno
per ogni sforzo di democrazia.
Noam Chomsky



  • DossierDossier
    Violenza, nonviolenza e globalizzazione
15 Articoli
  • EDITORIALE

    Angeli della nonviolenza

    La redazione
  • PAROLA A RISCHIO

    Non a parole

    Papa Francesco scuote le nostre coscienze e ci invita a una vicinanza ai poveri che sia concreta. Le periferie vanno attraversate, da tutti.
    Nandino Capovilla
  • SOCIETÀ

    La violenza della moda

    Il libro scandalo di Victoire Dauxerre, una top model francese di fama internazionale che denuncia il mondo delle passarelle fra l’incubo dell’anoressia, il riscatto del debito, la riduzione del corpo a oggetto.
    Francesco Comina
  • Il pugno duro di Madrid
    POLITICA

    Il pugno duro di Madrid

    La questione catalana, le radici storiche del conflitto tra Spagna e Catalogna, le prospettive future: a colloquio con il prof. Steven Forti su uno dei conflitti attuali che tiene l’Europa con il fiato sospeso.
    Intervista a cura di Rosa Siciliano
  • Il Nobel contro un olocausto
    ORGANIZZAZIONI INTERNAZIONALI

    Il Nobel contro un olocausto

    Il Nobel conferito alla Campagna Internazionale per Abolire le Armi Nucleari è un riconoscimento per tutta la società civile che l’ha sostenuta.
    Ma il rischio nucleare resta.
    Angelo Baracca
  • NONVIOLENZA

    Il martirio di Romero

    A colloquio con padre John Sobrino: rileggiamo e ricordiamo la figura e l’opera di Oscar Romero, profeta e martire della pace e della giustizia, con le parole di un grande teologo, accanto a lui negli anni caldi dell’America Latina.
    Intervista a cura di Lucia De Sanctis e Pio Castagna
  • NUCLEARE

    Nuove strategie

    Novità nei programmi militari statunitensi che prevedono bombe nucleari ad alta precisione: le B61-12. Intervista ad Hans Kristensen del Nuclear Information Project.
    Intervista a cura di Luca Parenti, Manlio Dinucci e Franco Dinelli
  • POTERE DEI SEGNI

    Roba da manicomio

    Tonino Bello e Giovanni XXIII: due voci all’unisono contro il riarmo nucleare.
    È roba da matti continuare sulla strada della forza atomica.
    Sergio Paronetto
  • CHIAVE D'ACCESSO

    Città inquinate

    L’inquinamento e l’alto tasso di polveri sottili nelle nostre città causa danni ed effetti nocivi sulla salute di tutti. Proviamo a riscostruire una mappa.
    Alessandro Marescotti
  • DONNE

    Come un campo di battaglia

    È nata una Campagna internazionale contro l’uso del corpo delle donne come strumento di guerra. Dalla denuncia alla tutela.
    M. Tibisay Ambrosini
  • MIGRAZIONI

    Un angelo nero

    Racconto di un fortunato incontro casuale. Il colore non conta.
    La razza neppure. Sono cittadini come altri.
    Paolo Farina
  • PAX CHRISTI

    La mediazione dei conflitti

    Di fronte all’escalation della crisi tra Corea del Nord e USA, la diplomazia determinata è l’unica opzione per la distensione.
    Pax Christi International
  • PRIMO PIANO LIBRI

    Memoriali per la pace

    Gianmarco Pisa nel suo ultimo saggio ricerca legami tra memorie, culture e pace.
    Laura Tussi
  • PRIMO PIANO LIBRI

    L’economia di pace

    È possibile immaginare un’economia di pace e non di guerra?
    Intervista a Raul Caruso.
    Francesco Vignarca
  • Un referendum farlocco
    ULTIMA TESSERA

    Un referendum farlocco

    Perché il referendum sulle maggiori autonomie in Veneto e in Lombardia è stato inutile, se non addirittura dannoso? Essere contro ogni populismo è dovere civico, anche in questa nostra Repubblica.
    Sergio Paronetto

Ultimo numero

Nell'era della globalizzazione
NOVEMBRE 2017

Nell'era della globalizzazione

Tutto diventa globale e il “pensiero unico” occidentale si materializza
come intreccio di poteri e forme di dominio…
Nell’arena globale, le multinazionali ricoprono il vuoto lasciato
dallo Stato-nazione e questo è il più grave danno
per ogni sforzo di democrazia.
Noam Chomsky
abbonatiscrivi ad alexscrivi alla redazione

Ultimi Articoli

Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.5.5