Dossier

Dossier

Verso un disarmo integrale
A cura di Renato Sacco


Anche considerando il rischio
di una detonazione accidentale
di tali armi per un errore
di qualsiasi genere, è da condannare
con fermezza la minaccia del loro uso,
nonché il loro stesso possesso,
proprio perché la loro esistenza
è funzionale a una logica di paura,
che non riguarda solo le parti in conflitto
ma l’intero genere umano.
Le relazioni internazionali
non possono essere dominate
dalla forza militare, dalle intimidazioni reciproche,
dall’ostentazione degli arsenali bellici.


Papa Francesco, 10 novembre 2017, ai partecipanti al convegno
“Prospettive per un mondo libero dalle armi nucleari e per un disarmo integrale”

    5 Articoli
    • Le radici della nonviolenza

      Un mondo vessato da guerre e odio, violenze e paure: come liberare l’umanità?
      Viaggio in percorsi nonviolenti: da Gandhi a Martin Luter King, da Hanna Arendt a papa Francesco.
      Francesco Comina
    • Il Vangelo e la pace

      La buona notizia della nonviolenza e la sua recezione nel Magistero della Chiesa Cattolica.
      Giovanni Mazzillo
    • Riarmo italiano

      La follia delle armi, del loro export e dei miliardi spesi in difesa militare.
      Ecco le cifre e i numeri relativi all’anno in corso.
      Enrico Piovesana
    • Killer Robots

      Le nuove frontiere del riarmo vanno verso l’automazione militare: i Killer Robots, armi autonome e letali.
      È già in corso una Campagna internazionale per fermare tali armamenti capaci di sfuggire al controllo umano.
      Francesco Vignarca
    • Verso il disarmo nucleare

      Dobbiamo bandire le armi nucleari e intraprendere la strada del disarmo.
      Con l’impegno e il lavoro di tutti.
      Ecco i primi passi necessari.
      Fabio Corazzina e Renato Sacco

    Ultimo numero

    Mediterraneo arca di pace?
    GENNAIO 2020

    Mediterraneo arca di pace?

    Un numero speciale, monografico,
    in occasione dell'incontro su
    "Mediterraneo, frontiera di pace",
    organizzato dalla Cei a Bari in febbraio 2020,
    e nello sfondo del messaggio di papa Francesco
    per la Giornata mondiale della Pace,
    "La pace come cammino di speranza:
    dialogo, riconciliazione e conversione ecologica".
    Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

    Ultimi Articoli

    • Quando si erode una comunità

      17 gennaio 2020 - Tonio Dell'Olio
    • Pace nel Mediterraneo
      PUGLIA, ARCA DI PACE

      Pace nel Mediterraneo

      L’arco dei forti si è spezzato? Dal documento dei vescovi della metropolia di Bari del 1988 a noi.
      In attesa dell’incontro tra papa Francesco e i vescovi del Mediterraneo, ricordiamo la forte denuncia di allora per confermare scelte di disarmo e di nonviolenza oggi.
      Mons. Giovanni Ricchiuti (Presidente di Pax Christi Italia, vescovo di Altamura-Gravina-Acquaviva delle Fonti )
    • Il paese dei curdi
      SOLUZIONE NONVIOLENTA DEI CONFLITTI

      Il paese dei curdi

      Chi sono? Quali origini hanno le richieste di autonomia curda?
      Quali violazioni dei diritti sono state compiute?
      Laura Filios (Osservatorio Diritti (www.osservatoriodiritti.it))
    • Occhi di donna
      CONVERSIONE ECOLOGICA

      Occhi di donna

      Laudato Si’ al femminile. Servono nuovi sguardi, cammini creativi per uno sviluppo integrale, che includa armoniosamente ogni persona.
      Paola Cavallari (Osservatorio interreligioso sulle violenze sulle donne - https://www.oivd.it)
    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.31