Giugno

Giugno

Il futuro del Medioriente



Dalla Siria all'Egitto,
dallo Yemen alla Palestina:
in Medioriente si ridisegnano
equilibri e poteri.
Cosa sta accadendo in questa regione
così importante per tutto il mondo?


  • DossierDossier
    Fuochi incrociati in Medioriente
14 Articoli
  • EDITORIALE

    Contratto a termine

    A cura della redazione
  • PAROLA A RISCHIO

    Chi è Mosè?

    Lettura di una grande figura della Bibbia, complessa ed eloquente.
    E capace di parlare a noi e alla nostra storia.
    Massimo Aprile
  • Il metodo Iglesias
    DISARMO

    Il metodo Iglesias

    Come e perché il caso delle bombe vendute ai sauditi per la guerra nello Yemen sta risvegliando la coscienza di molti.
    Carlo Cefaloni
  • BELLEZZA E SOCIETÀ

    Amici di penna

    La lettera e l’email: la comunicazione scritta tra persone e il dialogo che gli strumenti epistolari possono creare.
    Giovanni Gasparini
  • Ermanno Olmi
    CINEMA

    Ermanno Olmi

    Esprimiamo gratitudine per il grande cinema che il regista ci ha lasciato.
    Bellezza e lettura del tempo, tenerezza e storia si intrecciano nei suoi film e nelle loro trame.
    Andrea Bigalli
  • MINORANZE

    Sciopero della fame

    Violazioni di diritti umani per la popolazione saharawi e loro proteste nonviolente. Alcuni accademici scrivono a Macron.
    Patrizia Minella
  • NONVIOLENZA

    Un viaggio verso la libertà

    Rileggiamo la biografia di Martin Luther King e il suo impegno nonviolento e incessante contro la segregazione razziale e per la libertà di ogni persona.
    Alberto Conci
  • POTERE DEI SEGNI

    Estorsioni di altri tempi

    In una lettera a Davide, don Tonino commenta le ingiustizie e gli atti criminosi del nostro tempo. Dov’è la giustizia?
    Don Tonino Bello
  • CHIAVE D'ACCESSO

    Organizzare la conoscenza

    Alessandro Marescotti
  • AMERICA LATINA

    Nuovi missionari

    La pastorale indigena e la sfida per la società e la Chiesa nel XXI secolo.
    Giovanni Manco
  • AFRICA

    Salviamo il Congo

    Pubblichiamo un appello dei missionari comboniani sulla Repubblica Democratica del Congo abbandonata da tutti.
    Una terra dimenticata dal mondo che chiede aiuto.
    Missionari comboniani
  • SOCIETÀ

    La lotta all'usura

    Prosegue il nostro viaggio tra le proposte possibili che possono ridurre il danno sociale, oltre che economico, del ricorso all’usura.
    Pasquale Riccio
  • PRIMO PIANO LIBRI

    Cambiare il sistema

    Un’antologia di scritti, anche inediti, di un allievo di don Milani, fondatore del Centro Nuovo Modello di Sviluppo. Un’altra economia è possibile.
    Un altro sviluppo parte da una nuova concezione del lavoro e dell’impegno di ciascuno.
    Lucia De Sanctis
  • Scuole disarmate
    ULTIMA TESSERA

    Scuole disarmate

    Storie di obiezione: solidarietà ad Antonio Mazzeo perché nelle scuole si disobbedisca a ogni guerra.
    Renato Sacco

Ultimo numero

Il Gandhi italiano
SETTEMBRE 2018

Il Gandhi italiano

Un dossier dedicato ad Aldo Capitini e alla nonviolenza,
nel cinquantesimo anniversario della sua morte.
Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

Ultimi Articoli

  • I droni di Sigonella
    ARMI

    I droni di Sigonella

    La Sicilia è sempre più trampolino di lancio di pericolose operazioni militari.
    I droni sono i nuovi strumenti di guerra e Sigonella è la loro capitale mondiale.
    Antonio Mazzeo
  • Sfruttamento a portata di spesa
    ECONOMIA

    Sfruttamento a portata di spesa

    Anche nel fare la spesa si possono evidenziare povertà e disuguaglianze. Sfruttamento e violenze dietro cibi e case produttrici nell’ultimo rapporto di Oxfam Italia.
    Giorgia Ceccarelli (Policy Advisor Sicurezza Alimentare e Agricultura per Oxfam Italia )
  • Ossessioni sovraniste
    POLITICA

    Ossessioni sovraniste

    Un governo guerriero... E la Costituzione arranca.
    Cosa sta accadendo al nostro Paese?
    Sergio Paronetto (Presidente del Centro Studi Economico-Sociali per la Pace di Pax Christi Italia)
  • Capitini, maestro di nonviolenza
    SETTEMBRE 2018

    Capitini, maestro di nonviolenza

    A cinquant’anni dalla morte
    di Aldo Capitini,
    ripercorriamo il pensiero
    e ricostruiamo il profilo del padre
    della nonviolenza in Italia.
    Libero pensatore,
    uomo della religione aperta
    e convinto assertore
    della omnicrazia,
    Capitini è stato un intellettuale
    e uomo di azione nello stesso
    tempo, poliedrico e controcorrente.
    Ma, soprattutto, nonviolento.
    Ne parlano, in queste pagine,
    illustri firme della nostra cultura
    contemporanea.
    A cura di Fabrizio Truini
Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.5.10