Dossier

Dossier

Fuochi incrociati in Medioriente
Cosa accade nell’area mediorientale?
Quali interessi in gioco e chi sono gli attori
delle lunghe guerre in corso?
A cura di Franco Dinelli

Palcoscenico drammatico
di guerre, violazioni di diritti umani
e interessi economici e militari,
tutto il Medioriente è in subbuglio.
Si ridisegnano equilibri,
alleanze e giochi di parte
tra potenze e Stati.
In questo dossier proviamo a offrire
chiavi di lettura di una complessa
e intricata situazione geopolitica
generale con un focus specifico
sulle aree più calde come
Siria, Egitto, Yemen e Palestina/Israele.

    6 Articoli
    • Disordine mondiale

      L'area mediorientale dopo la fine della Guerra Fredda: conflitti e aree coinvolte.
      Franco Dinelli
    • Le sette sorelle

      Medioriente, miscela esplosiva petrolio-nucleare.
      Manlio Dinucci
    • Il dramma siriano

      Quando e perché è iniziata la guerra in Siria?
      Storia di una terra in cui si intrecciano tanti attori, interessi, parti in gioco.
      Franco Fracassi
    • Un Paese dimenticato

      La guerra dimenticata dello Yemen e i diversi tasselli che la compongono: bombe, scontri terrestri, armi, malnutrizione, sfollamento, disoccupazione, colera.
      Chiara Cruciati
    • Oltre il caso Regeni

      Il silenzio sull’Egitto è assordante. È un Paese intoccabile.
      Perché? Quali interessi e quali investimenti?
      Fulvio Scaglione
    • La furia israeliana

      Il settantesimo compleanno della nascita di Israele è macchiato di sangue.
      Mentre si esercita in una guerra contro l’Iran, continua a uccidere palestinesi.
      Norberto Julini

    Ultimo numero

    L’esercizio del perdono
    LUGLIO 2018

    L’esercizio del perdono

    Il perdono dà una possibilità all’evoluzione esistenziale.
    È scelta deliberata di credere in Dio
    perché si è ancora capaci di credere nell’umano.
    E viceversa.
    È il non arrendersi mai all’orrore.
    Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

    Ultimi Articoli

    • La lega di Monfalcone

      12 luglio 2018 - Tonio Dell'Olio
    • Medellín, 50 anni dopo
      AMERICA LATINA

      Medellín, 50 anni dopo

      Nel novantesimo compleanno di padre Gustavo Gutiérrez, teologo della liberazione, arriva il riconoscimento di papa Francesco. Considerazioni a margine di un importante convegno internazionale svoltosi a Bogotá lo scorso aprile.
      Cristiano Morsolin (esperto di diritti umani in America Latina )
    • Sulla strada del perdono
      LUGLIO 2018

      Sulla strada del perdono

      Dalla parabola del padre misericordioso ai tempi nostri.
      Il perdono e la riconciliazione chiamano in causa storie di lacerazioni, incomprensioni,
      la fatica della ricerca delle identità da intrecciare.
      E poi, l’accoglienza, la festa.
      Ma cosa è il perdono?
      È possibile parlarne anche in chiave sociale?
      Che relazione ha con la memoria e con l’oblio?
      A cura di Andrea Bigalli e Anna Scalori
    • Accordi nucleari
      ULTIMA TESSERA

      Accordi nucleari

      Aporie del summit Trump-Kim.
      Quale denuclearizzazione e come la si attua?
      Angelo Baracca
    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.5.8