Dossier

Dossier

Accanto a Francesco artigiani di pace
Pax Christi incontra Pietro:
come costruire oggi un “altro mondo possibile”?
A cura di Renato Sacco e Rosa Siciliano

Un incontro tra il Consiglio nazionale
di Pax Christi e Papa Francesco:
quali priorità sono emerse?
Quale impegno per costruire
un mondo a misura di diritti
e dove i poveri ritrovino dignità?
Come tenere viva la memoria?
In tempi difficili, di nazionalismi,
guerre e violenze, sia culturali
sia verbali, Pax Christi rilegge
i passi compiuti e si confronta
con le nuove sfide.
Per rendere possibile la nonviolenza
evangelica e il disarmo integrale.


    6 Articoli
    • Un sabato solare

      Un sabato solare

      L’incontro tra il Consiglio nazionale di Pax Christi e il Papa rappresenta un evento storico per rileggere l’impegno del movimento nel difficile tempo di oggi.
      Mons. Giovanni Ricchiuti
    • Operatori di pace

      L’impegno di Pax Christi affonda le sue radici in una storia di disarmo, vicinanza ai popoli dei sud del mondo, incontri e reti con Chiese e testimoni: la parola a chi Pax Christi Italia l’ha vista nascere.
      Mons Luigi Bettazzi
    • La strada di mezzo

      Di fronte al riarmo e ai conflitti crescenti, nel contesto geopolitico mondiale, quale ruolo gioca la nonviolenza?
      Franco Dinelli
    • Educarsi alla vita reale

      Essere operatori di pace vuol dire divenire capaci di vivere la città, in modo aperto e creativo. Per entrare nei conflitti e disinnescarli.
      Per abitare le periferie esistenziali, prima ancora che quelle urbane, e ricucire il dialogo.
      Christian Medos
    • La casa comune

      La nostra Europa, destino comune dei popoli.
      Oltre ogni sovranismo e populismo.
      Norberto Julini
    • Per un mondo giovane

      Come radicare nonviolenza e dialogo in un mondo di aggressività e intolleranza?
      Il ruolo delle Chiese e dell’informazione per trasmettere una cultura di pace.
      A partire dai giovani.
      Giuliana Mastropasqua

    Ultimo numero

    Ponti
    SETTEMBRE 2019

    Ponti

    Quando gli angeli si accorsero che gli sventurati uomini
    non potevano superare i burroni e gli abissi
    per svolgere le loro attività, al di sopra di quei punti
    spiegarono le loro ali e la gente cominciò a passare su di esse.
    Per questo la più grande buona azione è costruire un ponte.
    Ivo Andrić
    Mosaico di paceMosaico di paceMosaico di pace

    Ultimi Articoli

    Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.26